Derby a reti inviolate tra Orvietana e Pontevecchio

Questo articolo è stato letto 1265 volte

Pontevecchio e Orvietana non si fanno del male. Il tanto atteso derby di Serie D termina a reti inviolate dopo un primo tempo avaro di emozioni e una ripresa in cui il baby portierino di casa Farabbi, classe 91, con due prodezze salva il risultato negando all’Orvietana la gioia della vittoria. Dopo una settimana passata più a recuperare gli infortunati che ad allenarsi, Cioci e compagni vengono schierati da Fratini con il 3-4-3 visto anche nelle ultime uscite. Ma l’assenza in difesa di capitan Ciccone, squalificato e anche infortunato, fa presto cambiare idea al tecnico orvietano. Non passano che pochi minuti ed ecco l’Orvietana schierata a quattro dietro, con Pugnali ad operare sull’esterno. Il primo tempo scivola via senza sussulti. Si faticano ad appuntare sul taccuino occasioni da rete. Solo due calci da fermo, uno per parte, provano a svegliare dal torpore i due portieri. Martinetti però dopo due minuti manda a lato, mentre Giomarelli all’11 non riesce a tenere basso il suo destro a girare. [fotogallery all’interno]La Pontevecchio prova a salire con più convinzione intorno alla mezz’ora, ma Pugnali e Schicchi riescono ad anticipare sia Bartoccini che Marri che in due successive occasioni si erano trovati pericolosamente in area. Dall’altra parte c’è da registrare un salvataggio di Iozzia sottoporta. Il difensore rossoverde anticipa Tealdi ben servito dal solito Giomarelli, migliore in campo. Il maggior pericolo di giornata per Mandini viene però dal… fuoco amico. Pugnali rischia l’autogol al 41’ provando a deviare un cross di Magionami. Mandini è costretto al tuffo. Si va al riposo e proprio in avvio di ripresa si assiste all’azione che avrebbe potuto cambiare volto alla gara. Giomarelli supera in slalom due avversari, si presenta al limite dell’area prova un tiro a girare che è destinato all’angolino alto alla destra del portiere. Ma lo scatto di reni di Farabbi, il più giovane dei 22 in campo, consente al numero uno di casa di arrivare sulla palla che sembrava avere una traiettoria imprendibile. L’occasione scuote l’Orvietana che un minuto dopo, ancora con Giomarelli, riese a superare la difesa perugina. Ma l’invito del numero 7 biancorosso non viene raccolto né da Cioci, né da Rubechini. Immediato capovolgimento di fronte e Mandini deve superarsi in uscita per impedire che il cross di Bartoccini arrivi dalle parti di Marri. In pratica in 5 minuti della ripresa si sono viste più occasioni che in tutto il primo tempo. La Pontevecchio approfitta del centrocampo orvietano ancora in fase di collaudo e intorno al quarto d’ora si ripresenta in area con un’azione corale di tutto il proprio reparto offensivo, ma il tiro finale di Marri termina alto. Fratini capisce che a centrocampo serve esperienza e manda dentro De Fraia. Per far tornare il contro dei sottoquota è costretto a togliere Cioci, peraltro non del tutto ristabilitosi dagli acciacchi delle scorse partite. Ora il terminale offensivo diventa Tealdi, e la supremazia nella spinta che la Pontevecchio stava guadagnando comincia ad essere meglio tamponata. Nuccioni per due volte avrà l’occasione per impensierire Farabbi, ma il suo colpo di testa su punizione di Rubechini non finisce nello specchio della porta. La gara vive di sussulti. Di nuovo sembra la Pontevecchio, dopo il 25’della ripresa, a spingere di più. Spesso l’Orvietana è costretta a rintanarsi, ma l’unico pericolo arriva al 38’ dai piedi di Martinetti su punizione dal limite. Mandini però è attento e in tuffo blocca il pallone. Si arriva stancamente al 90’ con le due squadre quasi timorose di subire una sconfitta nel finale, ma proprio all’ultimo dei quattro minuti di recupero assegnati dall’incerto arbitro Ascione, ecco che Farabbi concede il bis. Il secondo tempo infatti si chiude proprio come si era aperto: su una punizione di Tealdi, il portiere della Pontevecchio vola un’altra volta e devia in angolo, sventando un gol praticamente fatto. L’Orvietana si deve perciò accontentare di un pareggio che smuove la classifica, ma lascia ancora qualche incertezza sulla solidità della squadra in mediana. Ora mercoledì si replica sempre a Ponte San Giovanni, ma per la Coppa Italia, mentre in campionato domenica prossima è in programma la sfida al Sansepolcro, secondo in classifica, dell’ex direttore sportivo Alvaro Arcipreti.

PONTEVECCHIO – ORVIETANA 0-0
PONTEVECCHIO (4-3-3): Farabbi; Battaglini, Iozzia, Ricci (35’st Ceccarelli), Fatone; Brunori, Martinetti, Cecchini (19’st Cavadenti); Bartoccini, Marri, Magionami. A disp.: Cordellini, Schiatelli, Falcinelli, Fioretti, Arcioni. All.: Franceschini.
ORVIETANA (3-4-3): Mandini; Nuccioni, Chirieletti, Schicchi; Pugnali; Ciani, Fondi (47’st Valentini), Rubechini (37’st Rambaudi); Giomarelli, Cioci (12’st De Fraia), Tealdi.
ARBITRO: Ascione di Torre Annunziata (Monetta di Salerno – Moscato di Nocera Inferiore).
NOTE: Spettatori circa 250, ammoniti: Iozzia (P), Martinetti (P), Marri (P), Giomarelli (O), Fondi (O), Tealdi (O). Angoli: 6-3 per l’Orvietana. Recupero: 1’pt, 4’st.

fotografie: Marco Gobbino per OrvietoSport

 
RISULTATI 5 GIORNATA:
Armando Picchi Livorno – Rieti 2-0
Arrone – Fortis Juventus 2-1
Cecina – Forcoli 0-0
Massese – Lucchese non disputata
Pontedera – Montevarchi 1-3
Pontevecchio – Orvietana 0-0
Sansepolcro – Sangimignano 2-0
Sansovino – Deruta 1-2
Scandicci – Gavorrano 1-0
Sestese – Ponsacco 1-0

CLASSIFICA:
Arrone e Sestese 15
Sansepolcro 12
Pontedera 10
Deruta e Montevarchi 9
Ponsacco 8
Pontevecchio 7
Cecina, Forcoli, Rieti, Sandicci e Lucchese (*) 6
Fortis Juv. 5
Gavorrano e Orvietana 4
Armando Picchi e Massese (*) 3
Sangimignano 2
Sansovino 1

PROSSIMO TURNO Domenica 5 Ottobre, ore 15:00
Deruta – Cecina
Forcoli – Scandicci
Fortis Juventus – Sansovino
Gavorrano – Armando Picchi Livorno
Ponsacco – Arrone
Montevarchi – Sestese
Orvietana – Sansepolcro
Rieti – Pontevecchio
Sangimignano – Massese
Lucchese – Pontedera

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *