domenica, Luglio 21contatti +39 3534242011
Shadow

Aprilia Orvieto sempre più a fondo

L’ottimismo generato dalla possibilità per coach Zannini di disporre del roster a completo si può dire scemato.  Il rientro degli infortunati che nell’ultima gara persa contro il Riano Lazio aveva fatto ben sperare in un pieno e rapido recupero di tutto il team non ha, per ora, sortito alcun effetto in classifica.
La nona giornata di andata nel campionato C1 ha visto infatti la ottava sconfitta consecutiva a danno dei biancorossi orvietani che lasciano i due punti in palio sul parquet della Stelle Marine.
Gara spigolosa e frammentata quella vista a Ostia. La prima frazione scivola via in sostanziale parità, secondo tempo ancora a favore dei padroni di casa. La grinta orvietana risorge nella terza frazione che Orvieto strappa ai laziali e che illude non poco i ranghi di Zannini infatti i padroni di casa appaiono spenti e si vedono costretti a subire il recupero di Guazzeroni e compagni così che al quinto minuto avviene il primo sorpasso biancorosso della serata con un canestro di De Lutiis  e subito dopo un’altro dalla media di Negrotti che portano la squadra orvietana sul 34 a 31 a proprio favore. Ultimo quarto a netto favore della Stelle Marine che reagisce intorno al giovane Mulè (top score del match), rientra in gara dopo il momentaneo sbandamento difensivo mostrato nella terza frazione. I biancorossi orvietani non ci stanno e con grinta si riportano sotto sul risultato di 49 a 45 opponendosi con Negrotti che con due triple e Varriale fino ad allora non al pieno delle proprie potenzialità , permettendo alla squadra di coach Zannini di rifarsi sotto ed a 13 secondi dalla fine ad un solo punto di distacco 57 a 56 ed un tiro dalla lunetta per Varriale che però lo manca. Il rimbalzo successivo finisce miracolosamente nelle mani di Picciaia che però in trans agonistica si getta subito a canestro rimanendo invischiato sotto canestro fra mani tutte laziali. Così dopo aver recuperato palla Rodhes, fino ad allora ben controllato, subisce fallo e fa due su due dalla lunetta che significano vittoria. I giochi finiscono purtroppo sul tiro da tre punti di Salucci che finisce sul ferro. La Stelle Marine conquista così la vittoria nonostante nel finale Orvieto abbia lottato fino in fondo e visto sfumare per un soffio il risultato.
Aprilia Orvieto ora è sempre più in fondo classifica a soli due punti. Difficile situazione quella in cui staziona ormai da settimane la squadra orvietana fiaccata da numerosi infortuni che sembra non riuscire a tornare padrona del gioco e degli schemi che le sono propri. Forse il recupero degli infortunati è più lungo del previsto, forse alcuni giocatori non sono al top della forma, forse il morale non è dei migliori, certamente in questa Aprilia c’è qualcosa che non vuole proprio funzionare.
Domenica 23 novembre si torna al PalaPorano dove arriva l’Aquila Basket, squadra che veleggia in alta classifica a 10 punti; inutile dire che servirebbe più che mai portarsi a casa una vittoria, per la squadra, per la classifica, per il morale, e, non ultimo, per i tifosi. 

Stelle Marine – Aprilia Orvieto 59 – 56
Parziali: (17-15)  (10-7)  (11-19)  (21-15)

Stelle Marine: Petrucci, Braucca 4, Mulè 19, Dhieodu 9, De Meo 2, Policari 5, Cerasaro 3, D´avenia 2, Zanchelli 2, Rhodes 13. All. Martinoia

Aprilia Orvieto: Berrocal 8, Salucci 2, Picciaia 2, De Lutiis 2, Preda 5, Negrotti 14, Olivieri, Guazzeroni 14, Varriale 7, Patrignani. All. Zannini

La classifica

Bimal Umbertide          Servizi Enrico Ciampino   62-53 
Grifo Latte Perugia      Gs Insieme Torre Passeri  73-79 
Sam Roma                   Lazio Riano                      74-75 
L’Aquila Basket           Barbetti Gubbio                83-74 
Marvecs Gaeta             Ircop Rieti                        71-75 
Basket Todi                 Luiss Roma                      77-70 
Stelle Marine Roma     Aprilia Fiorenzi Orvieto    59-56 
Virtus Bk. Aprilia        Appia Nuova S.Cesareo    73-62 

La classifica

P.

Squadra

Pun

V

P

F

S

1.

Gs Insieme Torre Passeri

16

8

1

738

662

2.

Bimal Umbertide

14

7

2

587

491

3.

Virtus Bk. Aprilia

14

7

2

597

571

4.

Ircop Rieti

12

6

3

709

593

5.

Lazio Riano

12

6

3

631

660

6.

L’Aquila Basket

10

5

4

709

693

7.

Barbetti Gubbio

10

5

4

617

615

8.

Basket Todi

8

4

5

572

596

9.

Stelle Marine Roma

8

4

5

617

607

10.

Luiss Roma

8

4

5

615

615

11.

Grifo Latte Perugia

8

4

5

605

621

12.

Marvecs Gaeta

8

4

5

639

645

13.

Appia Nuova S.Cesareo

6

3

6

684

703

14.

Servizi Enrico Ciampino

4

2

7

626

670

15.

Sam Roma

4

2

7

565

688

16.

Aprilia Fiorenzi Orvieto

2

1

8

536

617

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

2 Comments

  • Jonathan

    Ora basta: d’accordo la grinta dell’ultima gara, ma ora fuori i risultati e soprattutto gli attributi se vogliamo uscire davvero da questo momentaccio, altrimenti che se ne vadino altrove!!

  • nn ci rimane che un bel viaggio nn so da padre pio o a louders per chiedere la grazia e che si ritorni alla vittoria e che la società prenda in mano la situazione e si decida a prendere qualche provvedimneto reale….non c’è più tempo di aspettare…!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com