Al via la 4a edizione di “Amico AtlEtico”

Questo articolo è stato letto 1478 volte

Presentata a Perugia, la quarta edizione di ”Amico AtlEtico”, iniziativa volta a promuovere il recupero dei valori etici dello sport. Realizzata con la collaborazione del Movimento per l’Etica e la Cultura nello Sport e dell’Ussi Umbria, e’ promossa in 8 regioni (Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Molise, Toscana e Umbria) dalla Fondazione ”Gabriele Cardinaletti”, con il patrocinio di Coni, Comitato Italiano Paralimpico, Istituto per il Credito Sportivo e Missione Sport – Presidenza del Consiglio dei Ministri. Al progetto ”Amico Atletico”, negli anni hanno dato la loro adesione personaggi come Demetrio Albertini, Arrigo Sacchi, Massimo Silva, Loris Stecca, Giovanna Trillini, Valentina Vezzali. Tra i relatori presenti alla conferenza stampa territoriale, Andrea Cardinaletti, Presidente Fondazione ”Gabriele Cardinaletti”, Valentino Conti Presidente Regionale CONI Umbria, Francesco Emanuele Presidente Regionale CIP Umbria, Remo Gasperini Presidente Regionale Ussi Umbria. Testimonial per l’Umbria il campione di pugilato Gianfranco Rosi.

Sensibilizzare l’opinione pubblica e gli sportivi al rispetto dei fondamentali principi etici legati allo sport attraverso un progetto che tende a individuare e a premiare i grandi ”campioni di comportamenti esemplari”. Queste le linee guida de ”L’Amico atlEtico” il concorso giunto alla quarta edizione e promosso dalla Fondazione ‘Gabriele Cardinaletti’ con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del CONI, del Comitato Italiano Paralimpico e dell’Istituto per il Credito Sportivo.’
L’Amico atlEtico’ si basa sulle segnalazioni (sul sito internet www.codiceatletico.it o al numero verde 800.550.388) che gli sportivi faranno pervenire raccontando le storie dei campioni ”atlEtici” da premiare. Potranno essere votati atleti, dirigenti e tecnici delle associazioni sportive aderenti al CONI (residenti o operanti nelle regioni Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Molise, Toscana e Umbria) che hanno dimostrato un comportamento particolarmente meritevole.
Per ogni segnalazione ricevuta, poi, sara’ devoluto 1 euro da destinare ad una o piu’ associazioni senza fini di lucro individuate dagli stessi vincitori, che saranno proclamati entro maggio da una giuria composta dai campioni dello sport. Alla presentazione, al Coni, hanno partecipato, tra gli altri, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Rocco Crimi, il presidente del Comitato Olimpico, Giovanni Petrucci, il vicepresidente del CONI e Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, e il Presidente dell’Istituto per il Credito sportivo, Andrea Cardinaletti. Testimonial sportivi Valentina Vezzali, Luca Marchegiani, il vicepresidente della Figc Demetrio Albertini. Chiaro il messaggio di Petrucci: ”Anche se noi inseguiamo e vogliamo il risultato sportivo, abbiamo dei principi ben connaturati nel nostro spirito, nelle nostre menti e sono esattamente quelli promossi da questo concorso. Dobbiamo portare avanti con impegno queste belle iniziative”.Standards are necessary but they aren’t https://buyessayonline.ninja/ sufficient to improve student learning, said pascal d

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *