domenica, Luglio 21contatti +39 3534242011
Shadow

E’ morto Achille Compagnoni

E’ morto Achille Compagnoni, alpinista italiano che il 31 luglio 1954 conquistò la vetta del K2. Compagnoni, 94 anni, si è spento nella notte all’ospedale di Aosta.

Nato a Valfurva il 26 settembre 1914, alpinista di buona fama, nel 1953 fu convocato da Ardito Desio per far parte della spedizione italiana che nel 1954 avrebbe tentato la salita al K2, la seconda montagna più alta del mondo. Superate le selezioni preliminari, Compagnoni partì per la spedizione, durante la quale ebbe funzione di braccio destro e assistente del capo spedizione Ardito Desio.

Il 31 luglio 1954, insieme a Lino Lacedelli, giunse sulla vetta del K2.

In quest’occasione riportò il congelamento di alcune dita delle mani, che gli causarono un lungo ricovero al rientro dalla spedizione. L’impresa del K2 gli valse nel 1954 la medaglia d’oro al valor civile. Nel 2003 fu nominato Cavaliere di Gran Croce, Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Fu inoltre campione italiano di sci nordico e scalò il Cervino più volte per vie diverse.

I funerali di Achille Compagnoni morto per problemi di eta’ all’ospedale di Aosta sono stati fissati per venerdi’ prossimo a Cervinia, alle ore 14.30. L’alpinista, mancato intorno alle 5.30 di questa mattina era stato ricoverato da circa un mese. La salma di Compagnoni sara’ trasferita a all’albergo ‘Da Compagnoni’ dove sara’ allestita la camera ardente. Il mito dell’alpinismo aveva scelto di vivere a Cervinia nel 1934 dopo aver conosciuto la localita’ valdostana durante il servizio militare. L’albergo, aperto con i famigliari, era meta continua dei suoi ammiratori con il quale lui spesso si intratteneva, comportamento mantenuto fino a poco prima di finire in ospedale.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com