giovedì, Luglio 25contatti +39 3534242011
Shadow

Stefano Di Fulvio è il trionfatore della Castellana edizione numero 37

E’ ormai da archiviare anche l’edizione numero 37 della “Cronoscalata della Castellana”, edizione ancora una volta all’insegna del grande successo di pubblico e di interesse sportivo che ha visto l’affermazione del ventiduenne pilota abruzzese Stefano Di Fulvio della DiFulvioRacing su Osella PA9, premiato come migliore prestazione assoluta. La competizione motoristica orvietana, valida come 9a prova del Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche 2009 ha richiamato come di consueto numerosi appassionati che lungo il tracciato della gara, dalla partenza al Km. 2.100 a San Giorgio fino all’arrivo di Colonnetta di Prodo

 al Km. 8.240 della S.S.79 bis Orvietana, hanno seguito la giornata di prove di sabato e la gara di domenica mattina. Il particolare tracciato (6,200 Km., partenza a 200 mt. slm, arrivo a 508 mt. slm per un dislivello di 308 mt. e una pendenza media del 4,69%) e il contesto paesaggistico in cui, da anni, si svolge la competizione in salita conferiscono alla “Castellana” un carattere unico e speciale tra le manifestazioni motoristiche nazionali e ne fanno uno degli appuntamenti di maggior prestigio del comprensorio orvietano.

Perfetta come ogni anno l’organizzazione. “Siamo molti soddisfatti, – afferma il presidente Luciano Carboni, – ci sono forse mancate alcune macchine ma il calendario che ci ha collocato in agosto non ci ha aiutato. Nel complesso la macchina organizzativa ha funzionato a dovere.” 70 commissari di percorso, 4 punti soccorso dotati di ambulanza e presidio medico e la collaborazione lungo il tracciato di Polizia, Carabinieri e Forestale, hanno garantito lo svolgimento della manifestazione in totale sicurezza. Positiva anche la collocazione dei paddock nello spazio antistante l’area di scolastica di Ciconia dove, durante la due giorni motoristica orvietana, piloti e team tecnici hanno soddisfatto la curiosità di grandi e piccoli appassionati delle quattro ruote. Vetture d’annata che hanno gareggiato in tre distinte categorie.

Il “Campionato Italiano della Montagna” (gruppo 1) dedicato alle vetture che vanno dai primi anni ’30 fino al 1969 ha visto la brillante affermazione di A. Mastronicola su Ford Cortina Lotus con il tempo di 8’17.219 (4’07.084/4’10.135) su L. Cari su BMW 2002 Tii che ha fatto registrare un tempo di 8’18.870 (+1.651).
Le auto storiche costruite tra il 1970 e il 1975 hanno gareggiato per il “Trofeo Italiano della Montagna” (gruppo 2) andato a F. Morselli su Audi 80GT con il tempo di 7’51.358 (3’54.639/3’56.719) davanti a C. Piazza su BMW 2002 Ti, fermo a 7’55.398 (+4.040). Ma le regine della competizione ancora una volta sono risultate essere le autovetture comprese negli anni ’76-’81, con una estensione alle sportive fino al 1990, sul tracciato in cerca della affermazione nella “Coppa CSAI della Montagna” (gruppo 3). Primo posto come da pronostico per Stefano Di Fulvio su Osella PA9, vincitore delle precedenti 4 gare del circuito, che ha fatto registrare un complessivo di 6’27.687 (3’13.667/3’14.020) su Uberto Bonucci che a bordo di una Osella PA9 ha timbrato un 6’43.677 (+6.990). Terzo posto per Franco Cremonesi su Osella PA5 (+15.993).

Alla premiazione avvenuta nella splendida cornice dell’Agriturismo InnCasa, sede della direzione di gara e quartier generale della manifestazione, hanno preso parte il Vice Sindaco di Orvieto, dottor Massimo Rosmini, il presidente del Consiglio Comunale, Marco Frizza e l’assessore provinciale Stefano Mocio, ex sindaco della città.
“Questa competizione, – afferma il Vice Sindaco Rosmini, – porta in tutta Italia il nome della nostra città e ne siamo tutti molto orgogliosi. Speriamo che la ripresa economica porti un rinnovato sostegno a queste manifestazioni che hanno bisogno di tutto l’aiuto possibile”

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com