domenica, Luglio 21contatti +39 3534242011
Shadow

Orvietana: ecco il girone, dimezzate le toscane. Il gran ritorno di Cardarelli.

Anche Guidonia e Monterotondo nel girone Tosco-Umbro.

Intanto da oggi si è riaggregato Alessio Cardarelli, dopo il lungo tira e molla di queste ultime settimane.

 

Con qualche giorno di ritardo, il comitato Interregionale di Roma ha finalmente diramato i 9 gironi della Serie D. Attesi tutti i ripescaggi tra i professionisti, attesi tutti i ricorsi che hanno permesso a squadre come Venezia, Pisa ed Avellino di ripartire dal massimo campionato dilettantistico dopo il fallimento (mentre non ce l’hanno fatta compagini blasonate come Pistoiese, Sambenedettese e Treviso) ecco finalmente la composizione dei raggruppamenti.

SERIE D GIRONE E

SQUADRA                    REGIONE       PROVINCIA
Calenzano                            Toscana          Firenze
Fortis Juventus                     Toscana          Firenze
Scandicci                              Toscana          Firenze
Sestese                                 Toscana          Firenze
Forcoli                                  Toscana         Pisa
Gavorrano                             Toscana         Grosseto
Monteriggioni                       Toscana         Siena
Sangimignano                       Toscana         Siena
Montevarchi                          Toscana         Arezzo
Sansepolcro                          Toscana         Arezzo
Orvietana                              Umbria          Terni
Pontevecchio                        Umbria         Perugia
Sporting Terni                      Umbria         Terni
Castel Rigone                      Umbria         Perugia
Deruta                                 Umbria         Perugia
Group C. Castello                Umbria         Perugia
Guidonia                              Lazio           Roma
Monterotondo                     Lazio            Roma

 
Il folto numero di squadre umbre (7 se si conta anche il Sansepolcro che geograficamente è in Toscana, ma appartiene alla Federazione di Perugia) e la forte richiesta che le nostre rappresentative non venissero separate, ha portato alla divisione delle squadre toscane. Ecco che le pisane (a parte il Forcoli) e le livornesi non faranno più parte del girone E che ospiterà solo le fiorentine, le senesi, le aretine e la grossetana Gavorrano che parte con tutti i favori del pronostico. Curioso come il Forcoli a differenza di tutte le altre Pisane (Pontedera, Pisa e Ponsacco) sia stato inserito invece nel girone E. Per arrivare alla fatidica quota 18, e per fortuna che questa volta i gironi in soprannumero sono altri, si sono dovute aggiungere 2 laziali della provincia di Roma: Guidonia e Monterotondo.

Ancora ci sarà da attendere qualche giorno per i calendari, potrebbe essere la vigilia di Ferragosto o qualche giorno dopo, la data buona per conoscere quale sarà il cammino dell’Orvietana in campionato che partirà domenica 6 settembre. Attesa anche per il sorteggio del primo turno della Coppa Italia che quest’anno prevede turni di sola andata fino agli ottavi di finale.

Le ultime notizie sulla composizione della rosa riguardano anzitutto il gran ritorno di Cardarelli. Dopo il tira e molla che aveva fatto arrabbiare non poco la società biancorossa, anche per il comportamento poco corretto di qualche altra società che a firma e lista consegnata ha continuato a contattare il giocatore quasi a convincerlo di tornarsene via da Orvieto, il giovane talento è tornato sui suoi passi e ha accettato di disputare la stagione con l’Orvietana.
Risolta anche la grana portieri, la scelta è stata fatta e la maglia numero uno è stata affidata a Marco Lavorini, ex Armando Picchi, dopo che il perdurare di un piccolo infortunio aveva precluso a Lavorini di scendere in campo nelle precedenti amichevoli. E’ stato quindi rilasciato Cimarelli che torna al Foligno, proprietario del cartellino.
Altri due giovani sono da qualche giorno in prova, Federico Rispoli (Atalanta) e Silvestro Natale (Figline), mentre è a un passo dall’ufficialità l’ingaggio dell’attaccante Gaetano Niscemi, lo scorso anno al Messina. Ma nel giro di qualche giorno si scioglierà anche la riserva sul nome della prima punta.

Intanto domani sera al Muzi, a 20 giorni dall’inizio del ritiro e dopo 4 amichevoli disputate tra Castel Giorgio, Acquapendente e Torgiano, finalmente i biancorossi esordiranno ad Orvieto nell’amichevole contro l’Arezzo in programma alle ore 18.00.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com