martedì, ottobre 19contatti +39 3534242011




Al via la 11a edizione di “Judo Umbria Vacanza Sport”

Questo articolo è stato letto 2994 volte

BASTARDO – Il 22 agosto prenderà il via l’undicesima edizione dello stage estivo “Judo Umbria Vacanza Sport” organizzato quest’anno dal Settore Judo della FIJLKAM Umbria e dalla A.P.D. Yamashita Judo Club di Giano dell’Umbria, e si terrà fino al 28 agosto 2009 presso l’hotel Park di Montecerreto di Giano dell’Umbria. L’iniziativa oltre a valorizzare il territorio umbro nel rispetto della filiera “sport, ambiente, turismo e cultura”, intende offrire al Judo della regione e di tutta Italia, una opportunità in più rispetto alle ormai molteplici offerte simili, presenti su scala nazionale. Uno stimolo quindi agli atleti umbri per un migliore avvio della stagione sportiva ed agonistica. A questo scopo la Consulta di Settore della FIJLKAM Umbria ha deliberato che le “guest star” dello stage saranno: l’olimpionico Girolamo Giovinazzo già collaboratore del Centro tecnico regionale nel 2008 e 2009 ed i fratelli Francesco ed Alessandro Bruyere punte di diamante delle Fiamme Azzurre Perugia e della nazionale italiana . Lo stage quest’anno è aperto anche alla classe ragazzi nati nel 1998/99 oltre agli esordienti A e B, cadetti Junior e Senior.
Buona la risposta da fuori regione infatti, hanno aderito all’iniziativa atleti dalla Calabria, dalla Puglia dalle Marche, dalla Lombardia. Lamberto Parmegiano Palmieri Vice presidente del FIJLKAM Umbria responsabile del settore JUDO ha voluto anche quest’anno l’organizzazione dello stage ritenendo che esso non deve perdere soluzione di continuità proprio per l’utilità che un’iniziativa di questo genere rappresenta per il judo umbro. Non tutte le Associazioni umbre comprendono ancora questo concetto, ma il tempo sarà il migliore testimone della ragione afferma Parmegiano.
Il programma dello stage
Lo stage è aperto a judoka di ogni livello appartenenti alle classi: Ragazzi (1998-99), Esordienti A (1997), Esordienti B (1996-95), Cadetti (1993-94), Junior, Senior maschi e femmine.
L’attività tecnica sarà nella didattica, adatta per l’atleta evoluto, ma anche per l’amatore che vuole trascorrere un breve ed intenso periodo di studio del judo nel verde dell’Umbria, a pochi km da: Assisi, Todi, Spoleto, Gubbio. Tutto si svolge a Montecerreto di Giano dell’Umbria presso l’hotel Park e l’adiacente camping immerso in una pineta secolare che caratterizza il paesaggio e l’ambiente ancora incontaminato. Un luogo ideale per rilassarsi ed esaltare la spiritualità del judo e per iniziare la preparazione psicofisica della nuova stagione sportiva/agonistica.
L’attività di judo sarà strutturata in modo tale da permettere libertà ai partecipanti per parte della mattinata e nelle ore centrali del pomeriggio così da poter conciliare, lo studio del judo con le altre attività sportive e ricreative quali: piscina, tennis tavolo, tiro con l’arco, escursionismo, trekking a cavallo (non compreso nel pacchetto gratuito).
Accredito e sistemazione dei partecipanti
Sabato 22 agosto 2009 l’alloggio presso l’hotel Park di (due stelle), prevede la sistemazione in camere da due, tre, quattro, posti letto. I pasti comprendono colazione a buffet, pranzo e cena (bevande incluse). Venerdì 28 agosto , al termine del pranzo finale, saranno consegnati i diplomi di partecipazione.
Sono previsti tornei di giochi sportivi, proiezioni di audiovisivi, attività in piscina ed una festa del judo di fine stage.
Guest Star dello stage
L’iniziativa si avvarrà della prestigiosa presenza e della sapienza judoistica di Girolamo Giovinazzo Argento Cat kg 60 all’Olimpiade di Atlanta 1996 e Bronzo cat. Kg 66 all’olimpiade di Sidney 2000.
Il Maestro Giovinazzo ha inizia la sua carriera di judoka nella società Nadir Roma. Diviene uno dei migliori atleti italiani ed entra nel giro della Nazionale Italiana.
Nel 1986 entra a far parte, insieme ai fratelli Luciano ed Emilio, del Gruppo Sportivo della Guardia di Finanza , le Fiamme Gialle.
Combatterà nella categoria 60 kg e poi nei 66 kg, dove più volte è salito sul gradino più alto del podio in competizioni nazionali ed internazionali. Fra le medaglie vinte, le più importanti sono: l’argento nella categoria 60 kg alla XXVI Olimpiade ad Atlanta ed il bronzo nella categoria 66 kg alla XXVII Olimpiade a Sydney.
Il 31 ottobre del 2001 ha deciso di ritirarsi dall’attività agonistica, proseguendo l’attività come tecnico delle Fiamme Gialle e docente Federale.
Direzione Tecnica
La direzione tecnica è affidata al C.T. regionale Giulio Famà C. n. 5° dan
La direzione generale – E’affidata a Lamberto Parmegiano Palmieri 4° Dan
L’attività dei kata – sarà curata da Stefano Proietti 5° Dan, vicecampione del mondo di katame no kata.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *