martedì, ottobre 19contatti +39 3534242011




I Stage Residenziale Regionale di Judo-Kata

Questo articolo è stato letto 3704 volte

Nell’incantevole bosco dell’agriturismo Torre Colombaia, a San Biagio della Valle (Marsciano), si è svolto, il 26 e 27 settembre scorso, il primo Stage Residenziale Regionale di Judo-Kata.
L’iniziativa è stata voluta e curata dal prof. Stefano Proietti e dal Dojo Ushijima di Perugia, in collaborazione con il comitato regionale umbro FIJLKAM settore judo.
Hanno partecipato 12 judoka, quasi tutti insegnanti (tra cui il vice presidente della federazione regionale prof. Lamberto Parmegiano Palmieri) provenienti da Gubbio, Perugia, Città della Pieve, Spoleto, Giano dell’Umbria e hanno vissuto insieme un’esperienza certamente indimenticabile.
Sul tappeto allestito in una tendo-struttura con pedana, in mezzo al bosco secolare, i partecipanti, insieme al Maestro Proietti, hanno studiato e approfondito gli aspetti fondamentali di tutti i Kata del judo.
Ha portato a Torre Colombaia il suo saluto, il Presidente Onorario e Maestro Benemerito Ernesto Giaverina (7° dan), il quale ha affermato che “..iniziative del genere sono fondamentali per il movimento del judo regionale e soprattutto per chi ha responsabilità di insegnamento nelle palestre”.
Sull’esperienza vissuta Stefano Proietti afferma che “..i partecipanti, animati certamente da entusiasmo e passione per la disciplina del judo, all’inizio erano un pò timorosi per la vastità del programma di lavoro e per la profondità con cui sono stati finalmente trattati alcuni temi. Poi, grazie ad una didattica con la quale mi sono proposto di rendere vivi e appassionanti i Kata del Judo, si sono calati nel clima gioioso e laborioso dello stage e, ognuno al suo livello e in base alle proprie esigenze e capacità, hanno potuto trarre il meglio dalla pratica. Il judo è prima di tutto essere insieme per progredire, e certamente in questi due giorni di full-immersion abbiamo vissuto questo principio in pieno ed alla massima intensità. Devo ringraziare tutti i partecipanti per l’impegno dimostrato e per essersi veramente calati nello spirito dell’iniziativa.
Abbiamo scritto insieme un’altra bellissima pagina del judo regionale.”

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *