martedì, Dicembre 5contatti +39 3534242011
Shadow

Pontevecchio-Orvietana, sfida delicata tra due scontente

Nell’anticipo di campionato di sabato 10 ottobre, l’Orvietana Calcio fa visita alla Pontevecchio. Sesta di campionato e classifica zoppicante per entrambe le compagini. Gli orvietani arrivano dalla sconclusionata prestazione contro il Monteriggioni che è riuscito a trafiggere la porta difesa dal numero uno biancorosso, Lavorini, per ben tre volte. Quella vista domenica al Muzi è stata una gara al limite della fantascienza: Fabrizio Fratini, (nella foto) mister dell’Orvietana, ha mandato in campo una formazione basata su un potenziale offensivo mai visto, 4 attaccanti tutti insieme che non hanno concluso nulla nonostante un buon avvio di gara. Esperimento decisamente non riuscito in casa biancorossa. “Ho costruito una formazione troppo sbilanciata in avanti, che si è spaccata in due, le parole di Fratini a fine gara, – ho provato a tornare al vecchio schema ma troppo tardi. Basta esperimenti”. Eppure quanto visto nei primi minuti domenica scorsa non è proprio tutto da buttare: “Ne sono convinto, – afferma il Ds Andrea Baglioni, – è un esperimento che sono sicuro Fabrizio riproporrà.”

Ma contro la Pontevecchio si annuncia un ritorno al “classico” 4-3-3 con la probabile formazione Lavorini; Pugnali, Ciccone, Schicchi, Bronchi; Cersosimo, Ingrosso, Gentili; Gamma, Niscemi, Cardarelli. Possibile la variante Arcioni al posto di Gentili e, per quadrare con i fuori quota, potrebbe essere inserito Mariotti per Gamma. “La conferma del vecchio modulo, – continua Baglioni, – servirà a riportare la tranquillità tra tutti, fermo restando che l’esperimento visto contro il Monteriggioni non è da ritenersi assolutamente bocciato”.

Sei gare, cinque punti e un solo gol segnato, sono numeri un po’ troppo poveri che richiedono una svolta, svolta che potrebbe arrivare proprio contro la Pontevecchio che, in quanto a numeri, sta messa forse peggio a soli 3 punti, ultima in classifica e in arrivo dallo stop inferto dalla Fortis Juventus per 2-1. Una gara, quella tra le due umbre, che si preannuncia delicatissima. Entrambe devono chiudere a punti ed entrambe devono dimostrare qualcosa. Fischio d’inizio alle ore 15.00 al Comunale “Degli Ornari” sotto la direzione di gara del signor Luca Sacchi di Macerata. Per onorare la memoria delle vittime dell’alluvione che ha colpito la provincia di Messina, su tutti i campi della Serie D verrà osservato un minuto di silenzio prima del calcio d’inizio degli incontri in programma sabato 10 e domenica 11 ottobre.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com