lunedì, Luglio 22contatti +39 3534242011
Shadow

Rivoluzione nel calcio. Stadi privati, espulsioni a tempo, 10 contro 10

Importanti novità potrebbero ben presto modificare il mondo del calcio. La commissione Istruzione del Senato ha approvato oggi il disegno di legge sugli stadi, che consente alle società sportive di avere ognuna il proprio impianto. Soddisfatto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno: «L’approvazione unanime rappresenta un risultato importantissimo – scrive in una nota – che, dopo il via libera definitivo della Camera, renderà possibile la realizzazione in tempi brevi degli stadi di proprietaà delle squadre capitoline di Roma e Lazio»

Considerato il particolare momento di crisi economica ci si domanda da dove arrivino i capitali per realizzare più stadi quando ci sono zone in cui si gioca a turno per mancanza di impianti.

Ma se in Italia ci si preoccupa delle infrastrutture, in Europa già da tempo si punta a ridisegnare regolamenti e normative ormai ritenute obsolete e troppo distanti rispetto ad altre discipline. 

Espulsione temporanea di dieci minuti per i tuffatori: è questa la proposta del vice-presidente della Fifa per combattere le simulazioni in area di rigore. Secondo Jack Warner, presidente della Concacaf, il calcio deve ispirarsi al rugby, che prevede l’espulsione a tempo per gioco violento, per combattere gli «imbroglioni». «La Fifa deve essere più severa – l’invito di Warner -. Un giocatore che simula deve restare per 10 minuti fuori dal gioco. È disonesto. La gente paga per vedere una partita di calcio, non una recita di attori».

Ma Waner non si limita ad una sola proposta. E quindi promuove il salary cap per riequilibrare i campionati e dare a tutti i club le stesse possibilità di vittoria e invita il calcio ad aprirsi alle nuove tecnologie. Nel corso di un incontro pubblico a Londra, Warner, ha anche ipotizzato la riduzione a dieci del numero di giocatori così come quella delle aree di rigore. “Non c’è ragione, perchè il calcio debba restare statico per 500 anni – le parole di Warner -. Al contrario abbiamo il dovere di svilupparlo e farlo evolvere”.Which is a lot harder cellspyapps.org than it sounds when you’ve got four kids to take with you

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com