giovedì, settembre 29contatti +39 3534242011




Libertas Volley 1a divisione, quarto KO

Questo articolo è stato letto 1868 volte

Nonostante l’ennesima sconfitta in campionato, si intravedono segnali di ripresa per la Libertas Orvieto che, al Palasport di Lama, ha dimostrato una grinta che non era mai comparsa prima d’ora. Eccezion fatta per il primo set, infatti, i ragazzi hanno saputo dimostrare compattezza contro un avversario che meriterebbe più del terzo posto in classifica che tuttora detiene.

Nel primo parziale, gli orvietani cadono subito sotto i colpi di Acquisti e Cappellacci, che portano la situazione (e il punteggio) nettamente dalla loro parte. Coach Pasquini chiama timeout sul 20-9 e suona la carica, quasi invisibile nella Libertas fino a questo momento. Nonostante due errori al servizio dei tifernati e altrettanti attacchi di Marchino e Montenero, il sestetto della Rupe non evita la dèbacle iniziale, subendo uno schiacciante 25-12.

 La musica cambia e come nel secondo parziale. Gli orvietani partono alla grande con Fausto (autore in cooperazione con Migliorelli di due muri-punto) e Spagnoli, trascinando la situazione punto-a-punto fino a metà set (16-16). Alcune scelte discutibili dell’arbitro e uno scambio lunghissimo vinto dalla Rotosystem decidono poi lo score finale, che non senza recriminazioni, si attesta sul 25-21.

Una buona prova dei ragazzi biancoazzurri si nota anche nel terzo (e purtroppo ultimo) parziale, dove i padroni di casa entrano in campo decisi a non perdere, iniziando a mettere i puntini sulle “i” già dai primi scambi. Non ci sono spazi per l’attacco orvietano, chiuso ovunque dai muri dei giocatori in rosso. Sono tuttavia da sottolineare alcuni interventi difensivi di Spagnoli e Fontanieri, che contribuiscono a portare la situazione in parità, coadiuvati dai punti degli schiacciatori Libertas e dagli errori avversari. Quasi a fine set, il Lama sembra perdere la testa e Orvieto ne approfitta per incrementare lo score. Con il (necessario) timeout chiamato da Acquisti, i padroni di casa si rinfrescano le idee, riuscendo poi a piazzare le cinque stoccate decisive per vincere il match.

Come già evidenziato, quella della Libertas Orvieto è stata una prestazione discreta, che premette all’autentica battaglia di Sabato 12: alla Palestra I.Scalza (ore 21.00) arriveranno, infatti, i “coinquilini” di coda dell’ASD Cascia Volley, unici insieme ai biancoazzurri ad aver collezionato 4 sconfitte su altrettante partite. Con questi, ci si augura di ottenere i primi punti e staccarsi da un sesto posto che da quattro settimane, ormai, odora di muffa!

 

ROTOSYSTEM ALTOTEVERE SELCI-LAMA – LIBERTAS ORVIETO 3-0

(25-12; 25-21; 25-19)

 

ROTOSYSTEM ALTOTEVERE SELCI-LAMA: Acquisti (C), Bastianoni, Cappellacci, Di Bacco, Giunti , Ligi, Pecorari. All. Giunti

LIBERTAS ORVIETO: Bandini, Fausto, Marchino, Migliorelli, Montenero (C) , Frellicca, Palmucci, Perquoti, Ricci, Spagnoli, Fontanieri (L1), Fonseka (L2). All. Pasquini

 

Arbitro: Nicola Badolato di Perugia

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *