lunedì, dicembre 5contatti +39 3534242011




Un premio importante per la Coar che punta sui giovani

Questo articolo è stato letto 1921 volte

Pesante sconfitta a Spoleto, ma il gruppo dei giovani c’è e lo dimostra nel proprio campionato. Stasera in Abruzzo il presidente Anselmi premiato dalla Divisione.

Torna sconfitta da Spoleto la Coar Orvieto caduta sotto il colosso Maran ma torna con la consapevolezza di aver dato il meglio. E’ una Coar giovane e determinata quella che ha sostituito i titolari, lasciati liberi, in corso di campionato, di trovare altre collocazioni. La partenza delle pedine su cui patron Anselmi aveva costruito l’avventura in A2, ha costretto la società a puntare nuovamente sui giovani della Under 21, solida realtà in cui stanno crescendo belle individualità. E proprio dai ragazzi della under arrivano forti ed incoraggianti segnali di ripresa su cui Anselmi ha deciso di basare la rinascita del team. Contro la Maran si è vista una buona Coar specie nella prima parte della gara, con un Aldi prepotentemente efficace e mister Lima in campo a dar sostegno i suoi.

 Finisce 11-1 per i locali la trasferta spoletina della Coar Orvieto arrivata a Spoleto oltre che con gli ormai noti problemi, orfana anche di Akira, prossimo all’addio al team, con Pantarelli sotto antibiotici e con vari elementi reduci dall’influenza che ha impedito la trasferta sarda. Gli orvietani sono riusciti a resistere bene in avvio gara, ma la Maran era molto motivata e nonostante le grandi parate di Settimi, il diciottenne portiere della serie A in odore di nazionale e l’ottima gara di Mister Lima, il primo tempo termina 5-0 per lo Spoleto.
In avvio ripresa grande rete di Aldi, ma poi la stanchezza si fa sentire, rotazione di tutti gli elementi con ingresso anche del giovanissimo Burattino Ubaldini, classe ’93 e gara che termina 11-1.
Nemmeno 24 ore dopo gli orvietani sono tornati a Spoleto e hanno strappato la vittoria alla Maran nel campionato Under 21. 11-10, il risultato per la Coar U21 e grande prestazione ancora di Aldi (4 reti). A segno anche Pantarelli (3), Dragoni (3) e Felicetti. La giovane Coar rimane al secondo posto alle spalle del Rieti e punta dritta verso l’obiettivo dei play-off per lo scudetto nel girone Lazio/Umbria del campionato nazionale.

Intanto c’è grande soddisfazione in casa Coar. Sarà consegnato questa sera, direttamente dalle mani del presidente della Divisione calcio a 5 Italia, Fabrizio Tonelli, un importante riconoscimento alla Coar Orvieto. A ritirare il premio sarà il presidente della società orvietana, Lorenzo Anselmi, prima dell’incontro amichevole Italia – Romania in programma alle 20,30 al PalaRoma di Montesilvano (Pescara). Impegno e promozione del calcio a 5 sul territorio, importanti investimenti nelle squadre giovanili, e l’approdo in serie A2 dopo una stagione condotta ai massimi livelli, sono le motivazioni del riconoscimento. “E’ per me motivo di grande orgoglio ricevere questo premio, – afferma patron Anselmi, – un premio che ci ripaga del grande impegno che mettiamo nel settore giovanile in cui crediamo profondamente”.

Un vanto per la città di Orvieto questa Coar che nonostante le disavventure non molla mai e progetta un futuro basato sui giovani del posto, vera, autentica risorsa su cui investire.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *