martedì, Luglio 16contatti +39 3534242011
Shadow

Gara 2 amara per l’Arredo Marmi. Il Cus Perugia vincente al tie-break conquista la “bella”

Sembra proprio essere un film già visto la partita andata in scena sabato al Pala Pellini di Perugia con l’Arredo Marmi – In Cucina Libertas Pallavolo Orvieto in vantaggio sul 2-0 ed i padroni di casa, così come in gara 1, che danno il via alla loro rimonta rimandando il verdetto finale al quinto set; ma stavolta è l’epilogo ad essere diverso: il tie-break non sorridendo agli orvietani, fa sfumare quindi la possibilità di chiudere la serie sul 2-0 e di ipotecare il passaggio alla finalissima, che ora verrà deciso da una gara 3 senza appello.

Nel primo parziale gli uomini di coach Monaci cercano subito di allungare portandosi sull’8-5 con gli attacchi ed i muri di Iorio e Sirci. Il sestetto della rupe però si rimette in carreggiata grazie ad un parziale di 5-0 firmato Bittoni e capitan A. Pasquini: da questo momento in avanti la frazione è completamente gestita dalla compagine orvietana che raggiunge senza difficoltà il 22-15. Cipolletti, Bondini e lo stesso Iorio cercano di stare al passo, ma sono costretti a gettare la spugna sul 25-16.

Secondo set più equilibrato: a Morleschi e L. Pasquini da una parte rispondono Bondini e Cappelletti dall’altra. La parità dura però sino al 12-12 quando la Libertas, effettuato il sorpasso, è trascinata dallo stesso L. Pasquini e da Bittoni e Nocchi sul 19-16, con i soli Bondini e Cipolletti a segno per il Cus. Murri ed ancora Nocchi, grazie ai loro muri-punto, completano l’opera mandando i propri colori sul 22-17 prima di fissare lo score sul 25-20.

Trovarsi sul 2-0, anziché aiutare mentalmente gli orvietani a chiudere la pratica, sprona invece gli universitari a riaprire i giochi come già accaduto in gara 1: Sirci, Bondini e Tosti mandano la loro squadra prima sul 12-8 e successivamente sul 16-12. Coach Ercolani allora prova a ridisegnare il suo sestetto e con l’ingresso di Cateni e R. Muccifuori cambia la diagonale palleggiatore/opposto. Murri, Nocchi e lo stesso R. Muccifuori tentano di restare nel parziale, ma Cappelletti e Schepers non si fanno sorprendere (19-13) e consentono ai perugini di chiudere sul 25-17.

Nel quarto set Tosti e Bondini partono forte ed i padroni di casa vanno sul 10-7; L. Pasquini e R. Muccifuori riescono ad impattare, ma il Cus si riporta immediatamente sul +3 con lo stesso Bondini. Nuova parità e successivo allungo di Perugia (17-14) che poi, complici anche alcuni errori orvietani, aumenta il gap prima di archiviare la pratica ancora sul 25-17.

Il tie-break si apre con la Libertas avanti 4-2 grazie a Morleschi e Bittoni; Iorio e Cappelletti però non ci stanno e ribaltano la situazione portando gli universitari al cambio di campo avanti 8-5. Capitan A. Pasquini e Murri provano ad arginare l’offensiva avversaria, ma Sirci fa buona guardia (12-8) e l’esito dell’incontro sembra ormai scontato; capitan A. Pasquini suona allora la carica e, con una serie di battute ficcanti (tra cui un ace), dà il via ad una rimonta incredibile: la ricezione perugina è in difficoltà e ne approfitta subito L. Pasquini che trascina i suoi fino al 12-12. Neanche il tempo di realizzare però, perché i perugini, con un colpo di coda finale, vanificano gli sforzi della formazione orvietana imponendosi per 15-13.

Match dunque dai due volti che ha visto prima prevalere gli orvietani e poi gli uomini di Monaci stavolta più cinici nel quinto set; sarà perciò decisiva gara 3, con la Libertas che dovrà assolutamente vincere se vorrà accedere alla finalissima dove ha già conquistato un posto la Nuova Terni Volley.

A. Pasquini e compagni saranno perciò chiamati ad un compito per nulla facile perché, come si è già potuto ampiamente vedere, il Cus Perugia è squadra grintosa, compatta, di qualità e mai doma. Disputare la partita fra le mura amiche sarà comunque un sicuro punto di forza e l’apporto del pubblico, con il suo tifo caloroso ed appassionato, risulterà fondamentale.

L’appuntamento quindi, assolutamente da non perdere, è per mercoledì 2 giugno alle ore 21,15 presso la Palestra della Scuola Media “Scalza-Signorelli” di Ciconia.

Non mancate!!! E… forza ragazzi!!!

CUS PERUGIA – ARREDO MARMI–IN CUCINA ORVIETO

3-2 (16/25; 20/25; 25/17; 25/17; 15/13)

ARREDO MARMI – IN CUCINA ORVIETO: Bittoni 9, Cateni, Morleschi 6, R. Muccifuori 4, Murri 11, Nocchi 8, F. Nofroni, A. Pasquini (C) 6, L. Pasquini 17, Polloni, Tassoni, S. Muccifuori (L1), Benicchi (L2). All. Ercolani, V. All. Marchettini.

CUS PERUGIA: Bondini 16, Cappelletti 9, Cipolletti 4, Converso, Gullà 1, Iorio 10, Miscione, Schepers 2, Sirci 12, Sordini 2, Tosti (C) 9, Fusaro (L). All. Monaci.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

  • franca

    FORZA RAGAZZI SIAMO TANTI AD ESSERE CON VOI LORO SONO UNA BELLA SQUADRA MA VOI SIETE PIù FORTI FORZA RAGAZZI ALè IMBOCCALUPOOOOOOOOOOOOOOO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com