lunedì, Luglio 22contatti +39 3534242011
Shadow

PalaPorano pronto per la nuova stagione

Lavori ultimati nei tempi previsti e palasport di Porano pronto a ripartire per la prossima stagione sportiva.

In conformità con le nuove direttive emanate dalla Federazione Italiana Pallacanestro, approfittando della pausa estiva dell’attività agonistica, si è provveduto a rinnovare il parquet ed effettuare la nuova tracciatura del campo.

Si è dotata la struttura di connessione wireless indispensabile per trasmettere i dati online durante le gare ufficiali.

Anche gli spogliatoi sono stati in parte ristrutturati ed a breve verranno installati dei distributori automatici per offrire un punto di ristoro ad atleti e spettatori.

Questa serie di interventi rende oggi il Palaporano uno dei migliori impianti presenti nel comprensorio e proprio per questo la struttura è tra le candidate ad ospitare prossimamente alcuni tornei nazionali.

Tutto ciò è senza dubbio motivo di orgoglio per un piccolo comune come Porano e testimonia l’impegno costante e la passione dell’attuale Amministrazione nella promozione e nello sviluppo delle attività sportive di ogni genere.

Anche la politica di razionalizzazione dei costi, attuata sin dall’inizio della scorsa stagione, sta dando i suoi frutti, ed unitamente ad un adeguamento delle tariffe di utilizzo dell’impianto, diversificate ed agevolate per i cittadini di Porano, contribuirà a ridurre lo storico disavanzo economico prodotto dalla struttura.

Molte novità anche tra le società che la utilizzeranno.

Alla riunione organizzata e coordinata dall’Assessore Luciana Olimpieri e dal Presidente della Commissione Sport Stefano Romanini in vista della nuova stagione, erano presenti, oltre ai rappresentanti delle società che utilizzano tradizionalmente il palazzetto, ovvero Paolo Egidi per l’Azzurra Ceprini Costruzioni (serie A2 femminile) e Andrea Brandoni per l’Orvieto Basket (serie c1 maschile), anche Egisto Seghetta per l’Oasi calcio a 5 (serie c2) e Fabrizio Baciarello per l’Asd Canale calcio a 5 (serie c2).

Nonostante i pochi spazi liberi in termini di ore, la disponibilità reciproca delle squadre ed il clima di massima collaborazione consentiranno a tutte le società di fruire della struttura evitando concomitanze e sovrapposizioni.

Probabili ulteriori ingressi copriranno le poche ore ancora disponibili.

Uno sforzo notevole da un punto di vista economico ed organizzativo per l’Amministrazione comunale che, favorendo la linea del dialogo tra utilizzatori, si avvia verso l’obiettivo di ottimizzare la gestione del Palasport.

L’Amministrazione comunale sarà ora chiamata a rivolgere la propria attenzione anche alle condizioni del campo da calcio ed alle strutture sportive adiacenti che necessitano di opere di manutenzione straordinaria, visto che per anni hanno subìto un’assenza di interventi ordinari.

Si sta avviando un programma che, compatibilmente con le possibilità economiche, riqualificherà questi impianti per una migliore fruizione da parte di cittadini e società sportive.

Nel frattempo, in economia, sono stati eseguiti interventi relativi al livellamento e rifacimento del fondo del campo di calcio, alla sostituzione delle vecchie panchine, al rifacimento del fondo nella zona antistante gli spogliatoi, ad un impianto di irrigazione sul lato sotto la tribuna, alla tinteggiatura degli spogliatoi e all’abbattimento di alberi secchi e pericolanti da anni.essay online at http://justbuyessay.com/

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

4 Comments

  • Monica Riccio

    legga il mio corsivo nell’area focus (a dx del giornale) e mi dica che ne pensa, se vuole … ci tengo

  • Carlo

    Intanto la ringrazio per la pronta risposta, essendo un ex giocatore, molto ex, e sapendo l’affetto che gli Orvietani ripongono verso questo sport, trovo che la nuova amministrazione debba fare quello che gli altri non sono riusciti a fare in 15 anni, cioè il tempo che il basket ad Orvieto è morto. Concordo nel suo passaggio quando dice che abbiamo una squadra in A2 e una in C1, (perchè cmq la pallavolo gioca ad orvieto), ed è, scusatemi la ripetitività uno SCANDALO giocare a Porano con tutto il rispetto e tutta la gratitudine che dobbiamo riporgli, ma è anche e soprattutto una bruttissima figura verso gli occhi di chi ci viene a sfidare. Il presidente Biagioli si è lamentato (GIUSTAMENTE) del girone appena assegnatogli dicendo che non contiamo niente in federazione, pienamente d’accordo con lui, ma intanto cominciamo a far vedere che abbiamo una struttura importante con SEDE A ORVIETO, e come giustamente ricordava lei Signora Riccio facendola conoscere a tutta la Regione organizzandoci eventi nazionali, tornei nazionali, riunioni federali. e quanto altro, vedrà caro Biagioli che saremo importanti anche noi, anzi ne sono sicuro.

  • Monica Riccio

    gentile Carlo, non solo girerò all’assessore Tardani questa sua, ma sono certa che se non oggi, la leggerà domani, o nei prossimi giorni in quanto nostra affezionata lettrice, ma aggiungo che ha ragione. E’ uno scandalo che un comune come Orvieto non riesca a dotarsi di un palazzetto decente nonostante abbia una squadra di basket in A2 e una di volley in B2. Noi stiamo a litigarci le ore disponibili, stiamo a fare la spola da e per porano, che invece dimostra anno dopo anno, di tenere e anche molto allo sport. Ha ragione anche nel parlare di business infatti dalla realizzazione di un palazzetto derivano molto benefit anche a livello turistico, si possono ad es organizzare tornei nazionali, meeting importanti che possano portare a Orvieto tanti sportivi. E se ognuno di loro poi avrà parlato bene di orvieto ai suoi cari nella sua città l’obiettivo sarà raggiunto. Possiamo provare a raccogliere delle firme, possiamo farci sentire, possiamo scrivere, resta il fatto però che i soldi non ci sono e, lo dico per l’ennesima volta, se non uniamo pubblico e privato (il comune ad es mette il terreno e l’urbanizzazione e un pool di aziende private costruisce) temo che non vedremo mai il nostro amato basket a orvieto.

  • Carlo

    Complimenti vivissimi all’amministrazione di Porano, e vorrei che lei Signora Riccio sempre molto gentile e pronta nell’affrontare l’argomento Palazzetto ad Orvieto, comunichi a tutta l’amministrazione Orvietana, che è uno scandalo, e dico SCANDALO, che una città come Orvieto non veda il Business per costruire un suo Palazzetto. Oltre che per il Business (di questi tempi per niente da sottovalutare) ricordo che il Basket è il primo sport più seguito di Orvieto e ritengo (riteniamo), che la sua persona, sempre molto garbata, consegni all’assessore Tardani queste mie (nostre) riflessioni. Ripeto è uno SCANDALO!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com