Lenza Orvietana, una bella festa al lago di Chiusi

Questo articolo è stato letto 15590 volte

Il 19 settembre 2010, presso il lago di Chiusi, ricco di carpe, lucci, black bass, persici sole, persici reali, scardole, pesci gatto, si è tenuta una gara di pesca riservata ai D.A. ed ai loro accompagnatori. La gara si è svolta in condizioni atmosferiche piuttosto incerte, in una giornata a tratti piovosa e ventosa, che hanno sicuramente limitato le catture. I concorrenti, in coppie formate da un D.A. e da un accompagnatore, si sono rivelati molto agguerriti e, nonostante la pesca difficile, hanno portato alla pesatura diverse prede, dai pesci gatto, alle scardole, ai persici sole, magnifici persici reali.

La Lenza Orvietana Colmic Stonfo ha inviato tre suoi iscritti: Mattia Basili, Andrea Biscardi e Fabio Coscia, Campione Italiano 2010 e terzo assoluto ai Mondiali di quest’anno in Francia, accompagnati da Valentino Maggi e da Renato Rosciarelli. Encomiabile l’organizzazione ed ancora di più lo spirito che ha animato quanti si sono adoperati per la sua buona riuscita, tenuto conto del fatto che ben tre soggetti sono riusciti nell’impresa rivelando un’ottima intesa ed una lodevole unità di intenti.

I tre artefici sono stati l’ANIEP (l’Associazione a carattere nazionale che si occupa della promozione e della rappresentanza dei diritti sociali e civili dei disabili) della sede di Chiusi, la Lenza Etrusca ed il Carp Fishing Italia, sezione di Chiusi che hanno riservato ai convenuti una calorosa accoglienza e si sono generosamente prodigati per mettere tutti a proprio agio.

Alla fine della gara Fabio Coscia, con catture abbondanti e diversificate, non ha avuto rivali, come era prevedibile; secondo si è classificato Mattia Basili che ha pescato prevalentemente persici reali, terzo è risultato Andrea Biscardi che ha optato per i pesci gatto.

Alla fine, dopo la pesatura ed il rilascio delle prede, ai convenuti è stato offero un ottimo pranzo, che si è svolto in un’atmosfera di vera amicizia e cordialità. La premiazione è avvenuta durante il convivio con premi per tutti i concorrenti. Gli organizzatori hanno dato a tutti l’appuntamento per il prossimo anno.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *