domenica, Luglio 21contatti +39 3534242011
Shadow

L’Orvietana prova a ripartire da Sesto e potrebbe ancora tornare sul mercato

La gara di Spoleto ancora brucia, la classifica relega i biancorossi all’ultimo posto e il calendario propone una sfida contro un’altra squadra sofferente che divide con i biancorossi il triste primato del maggior numero di sconfitte. Intanto si cerca un centrocampista e forse ancora un’altra punta.

Sfida delicatissima quella in programma domenica allo stadio Torrini di Sesto Fiorentino. Due squadre in difficoltà, che hanno entrambe perso sei partite su otto e che vincendo domenica troverebbero uno slancio visto che la classifica là in fondo non è poi così lunga. Mentre un’ulteriore sconfitta sarebbe durissima da digerire per chiunque. Con queste premesse, e con la consapevolezza che un pari non servirebbe a nessuno, la società, tramite un comunicato dell’addetto stampa non si sa quanto dovuto alla pretattica, ha diramato questa probabile formazione per la gara contro la Sestese:

Nulli; Proietti; Frizzi; Fenucci; Nuccioni;Chiasso; Agostini; Ingrosso; Rovella; Famiano; Mvuemba.

Specificando inoltre che gli indisponibili sono Ciccone per squalifica, Pepe, Muccifori e Lanzi per infortunio.

Stando al comunicato ufficiale salta subito all’occhio l’assenza in formazione sia di Di Maio che di D’Accardio, mentre recuperano dagli infortuni sia Chiasso che Rovella ovvero i due grandi assenti del secondo tempo contro il Perugia e della gara contro la Voluntas Spoleto. Dovrebbe tornare a difendere i pali anche Nulli.

Intanto non è un mistero l’interesse per il ritorno sul mercato. Si fa il nome del centrocampista Marco Stella, classe 81, ex Igea Virtus (Seconda divisione) e con trascorsi recenti in serie B con le maglie di Avellino, Piacenza e Ascoli.

In casa toscana il neo tecnico Malotti, subentrato a Mobili da qualche domenica, riparte dalla buona prestazione contro il Perugia della scorsa settimana, quando la sua squadra, ha sì subito molto, ma ha anche rischiato di pareggiare al novantesimo. In quell’occasione la Sestese è scesa in campo con 4-2-3-1, con Pavani terminale d’attacco, schieramento che potrebbe essere riproposto anche contro l’Orvietana.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com