12 club di calcio esclusi dalla Lega Pro, spariscono Lucchese, Salernitana, Cosenza, Catanzaro e molte altre

Questo articolo è stato letto 3248 volte

3 club di Prima Divisione e 9 di Seconda non sono state ammesse ai campionati. La Salernitana ripartirà dalla Serie D.

Da 90 che erano, le squadre del’ex Serie C restano solo 78 più il Rimini che sarà iscritto d’ufficio per aver vinto i playoff di serie D. Spariscono il Gela, la Lucchese, la Salernitana tra la esquadre di Prima Divisione (la ex C1), mentre in Seconda Divisione sono state escluse il Cosenza, la Cavese, il Brindisi, il Matera e il Catanzaro

Questa la situazione in dettaglio (fonte: calciopress)

PRIMA DIVISIONE

Non iscritte: Gela, Lucchese, Salernitana.

Non iscritte per ora ma hanno presentato ricorso con buone possibilità di esito favorevole: Atletico Roma, Carpi, Como, Foligno, Ravenna.

SECONDA DIVISIONE

Non iscritte: Canavese, Crociati Parma, Rodengo Saiano, Sangiovannese, Brindisi, Cavese, Cosenza, Matera, Sanremese.

Non iscritte per ora ma hanno presentato ricorso con buone possibilità di esito favorevole: Arzanese, Ebolitana, Fano, Fondi, Montichiari, Neapolis, Pro Patria.

Il Catanzaro anche ha presentato ricorso ma probabilmente non verrà accettato.

Il format del campionato 2011-2012 prevede 76 squadre: 36 in 2 gironi da 18 per la Prima Divisione e 40 in 2 gironi da 20 per la Seconda. La riforma della serie del presidente Macalli dovrebbe prevedere nel giro di tre anni una Lega Pro unica (tra serie B e serie D) a 60 squadre con tre gironi da 20.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *