lunedì, Luglio 22contatti +39 3534242011
Shadow

Montevarchi calcio al capolinea? Domani l’udienza in Tribunale

La squadra che lo scorso anno contese all’Orvietana la salvezza ai playout ha perso 6 partite su 10 in Eccellenza, ma non è la brutta classifica a preoccupare. Giovedì 3 novembre il tribunale potrebbe dichiarare fallita la società che ha come presidente Angela Perez, moglie dell’attuale tecnico dell’Orvietana Tommaso Volpi.

 

Fonte: corrierediarezzo.it

 

In un clima surreale è arrivata anche la sesta sconfitta dopo dieci giornate di campionato. La gara, sul campo di Fiesole, è iniziata in ritardo per non meglio precisati motivi tecnici e quando alla fine i rossoblu hanno preso posto sul tappeto di gioco non c’è voluto molto per rendersi conto che la squadra era completamente trasformata e che l’organico non arrivava alle 18 unità. Alla fine della partita dirigenti e giocatori del Montevarchi non hanno rilasciato dichiarazioni, ma è stata sufficiente una battuta dell’ex giocatore rossoblu ed oggi allenatore del Fiesole Caldine Stefano Calderini per descrivere il clima che si respira oggi in città attorno all’Aquila morente: “Ci vorrebbe una svolta – ha auspicato Calderini – anche perché la gente di Montevarchi merita rispetto.” Rispetto e chiarezza: due concetti attualmente avulsi dal linguaggio calcistico locale. Ma se tace la dirigenza si fanno sentire i tifosi del Comitato Orgoglio Rossoblu che hanno chiesto un incontro urgente con il Sindaco di Montevarchi. Gli sportivi chiedono al primo cittadino un impegno diretto affinché, nel caso che tra qualche giorno il tribunale dovesse decretare il fallimento del Montevarchi Calcio, si attivi con gli imprenditori locali per rifondare una nuova società con persone locali che agiscano nel nome dello sport e della città. Ormai le vicende che accadono sul manto erboso sono passate in secondo piano. L’attenzione è puntata sull’udienza del Tribunale di Arezzo di giovedì con una lista di creditori ingrossata dalla presenza del Comune di Montevarchi. Anche l’amministrazione comunale infatti, su decisione dell’esecutivo, si è inserita nella procedura fallimentare per cercare di recuperare circa cinquantamila euro di crediti vantati nei confronti del sodalizio sportivo e relativi all’utilizzo dello stadio nelle passate stagioni agonistiche. In una situazione del genere il rischio fallimento non può essere escluso ed anche la gara di domenica prossima contro il Gracciano potrebbe essere in forse. La fine del Montevarchi stavolta sembra essere vicina. E’ per questo che i tifosi si stanno adoperando affinché riescano a tamponare una situazione che potrebbe cadere da un momento all’altro. Si sta cercando una soluzione per salvare almeno il campionato. Ma sarà così?

 Practice videos allowed teachers to see that they were talking too much or asking yes or no questions instead of www.samedaypaper.org/ paper writer open-ended ones, and to observe that some students were not engaged

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

2 Comments

  • ahi!

    Montevarchi (Ar), 3 novembre 2011 – Montevarchi Calcio, il fallimento è solo rimandato. Stamani il magistrato Cosmo Crolla era chiamato a deliberare sulle istanze proposte da diversi creditori nei confronti del Montevarchi srl e già rinviate lo scorso 22 settembre.

    Al termine dell’udienza, disertata dai legali rossoblù e dalla patron Angela Perez, il dottor Crolla si è riservato di decidere e, adesso, riferirà al collegio giudicante in camera di consiglio. Scatta, così, la procedura di verifica formale (di solito richiede tre o quattro giorni) e, se non saranno riscontrati vizi di sorta, entro la settimana ventura o all’inizio della successiva, arriverà la sentenza. Dando per certo, allora, il fallimento, c’è da chiedersi cosa accadrà sul piano tecnico, con un campionato già all’undicesimo turno.

    Per i tempi giudiziari, in attesa della pubblicazione del verdetto, la compagine di Arcadio dopodomani giocherà regolarmente con il Gracciano al ‘Brilli Peri’ e qualcuno paventa anche l’eventualità che concluda il torneo. Molto dipenderà dal Comitato Federale Toscano e dall’individuazione di un soggetto che assuma la gestione provvisoria e sia autorizzato a proseguire il cammino in corso d’opera. Senza certezze, però, il rischio di un ritiro prima della fine del girone d’andata rimane concreto: sarebbero annullati, di conseguenza, i risultati ottenuti dagli avversari degli aquilotti e le compagini del raggruppamento diventerebbero 17.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com