lunedì, agosto 8contatti +39 3534242011




Defensor battuta di misura dalla Ceprini Orvieto

Questo articolo è stato letto 1983 volte

La Defensor lotta fino alla fine ma deve cedere 58-50 di fronte a Orvieto, rinviando così l’appuntamento con la prima vittoria del 2012.

Buona partenza da parte delle padrone di casa, e sono proprio le ex a mettersi in evidenza; Spirito è la prima ad andare a segno ma la più incisiva è Yordanova che, grazie anche a due conclusioni pesanti, realizza otto punti in pochi minuti lanciando la Defensor sul 10-6 nonostante il talento di Mariani che segna sia dalla lunga che dalla media distanza. L’ala bulgara, due stagioni per lei a Orvieto, sforna anche preziosi passaggi alle compagne e con una bella conclusione di Richter, le padrone di casa salgono al massimo vantaggio sul 16-8, riuscendo a difendere un interessante +6 al suono della sirena che segnala la fine di un primo quarto decisamente piacevole e con poche interruzioni.

Nel secondo quarto Viterbo smarrisce la via del canestro e rimane a secco per lunghi minuti, così le ospiti di coach Angelo Bondi ne approfittano per recuperare, siglando il pareggio a quota 16 con Perini. Tre punti consecutivi di Alessandra Tava danno alla Ceprini il 16-19 e bisogna aspettare sei minuti e mezzo per vedere i primi due punti della Defensor, siglati dalla lunetta da Chiara Serafini. Le umbre alzano visibilmente l’intensità difensiva ed aumenta il livello dei contatti, specialmente in area, con Scimitani che si fa trovare pronta all’appuntamento e mette canestri importanti. Orvieto però rientra negli spogliatoi sul +2 grazie all’energia di Tava e a qualche errore di troppo delle gialloblù che non riescono a capitalizzare a dovere l’ultimo possesso offensivo.

Coach Bondi tiene a rapporto le sue ragazze a lungo e i primi minuti del terzo parziale sono favorevoli alle umbre che piazzano una tripla con Puliti e allungano sul 22-28 con un libero di Tripalo. La Defensor questa volta è più veloce a sbloccarsi in attacco, Scimitani riceve palloni invitanti sotto canestro a sa metterli a frutto ma Mariani, rimasta a secco per tutto il secondo periodo, si riaccendo con una tripla e quando anche Reke e Perini puniscono la zona viterbese, Orvieto scappa sul +9 (28-37) con poco meno di tre minuti da giocare nella terza frazione. Viterbo è costretta ad inseguire e coach Scaramuccia deve richiamare in panchina Spirito, gravata di quattro falli. Yordanova torna a segnare e le padrone di casa limitano i danni, ma con dieci minuti da giocare le umbre sono sul +9 (32-41) e sembrano in controllo delle operazioni. La Defensor però non ci sta, subisce i canestri di Perini e Reke ma risponde con Yordanova e Boi e, soprattutto, pressa a tutto campo per cercare di creare difficoltà alla circolazione di palla del quintetto di Bondi. L’effetto però dura poco, la Ceprini è molto lucida nel gestire il pallone e trova sempre la giocatrice smarcata, spesso Mariani, per il puntale canestro che sembra chiudere i conti.

L’ultimo sussulto arriva con due triple di Boi e un gioco da tre punti di Yordanova ma un fischio molto contestato su uno sfondamento della giocatrice bulgara chiude di fatto i conti, costringendo alla sconfitta una Defensor brava ma non troppo fortunata.

Defensor Viterbo – Ceprini Orvieto – 50 – 58

Defensor: Scoscia (0/2), Boi 8 (1/3,2/2), Yordanova 16 (3/6,3/6), Badini ne, Romagnoli, Baiocco ne, Richter 6 (3/5,0/2), Serafini 6 (2/4), Scimitani 8 (4/12), Spirito 6 (3/7). All. Scaramuccia
Orvieto: Cochi ne, Mariani 15 (3/9,2/2), Perini 10 (1/3,2/2), Puliti 4 (0/3,1/5), Filippetti 9 (3/6), Tripalo 5 (2/6,0/1), Reke 10 (2/4,2/5), Ratti ne, Martella, Tava 5 (2/5,0/1). All. Bondi
Arbitri: Santilli di Recanati e Grigioni di Roma.
Note: Tiri liberi Defensor 3/8, Orvieto 11/17. Rimbalzi Defensor 37 (Scimitani 10), Orvieto 31 (Filippetti e Tripalo 6). Parziali 10’ (16-10), 20’ (22-24), 30’ (32-41). Uscite per 5 falli Spirito e Yordanova (Defensor)

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

3 Comments

  • tassomike

    Avevo intuito…allora speriamo che si risalga qualche posizione, così i comunicati stampa ricominceranno a fioccare !!!

  • tassomike

    Mi dispiace che per parlare di una partita di basket, si copi per filo e per segno, il commento made in Viterbo….calo di interesse ???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *