domenica, Luglio 21contatti +39 3534242011
Shadow

Orvietana verso il derby coi dubbi Caligiuri e Felici

I due sono stati lasciati a riposo nella partitella in famiglia del giovedì, ma dovrebbero farcela. Rientra D’Andrea accanto a Caccavale al centro della difesa. Sporting senza Gesuele e Baiocco. L’arbitro è un “figlio d’arte”.

 

Il derby tra le uniche due squadre di Serie D della provincia di Terni si annuncia come una delle sfide più interessanti della domenica. Lo Sporting viene da 4 successi consecutivi, l’Orvietana da 3. Si affrontano dunque le squadre più in forma del momento. Se la settimana scorsa la gara era stata più al centro dell’attenzione mediatica per le battute al vetriolo tra i due allenatori, ora che si avvicina il fischio di inizio sembra il lato tecnico a destare, fortunatamente, maggior interesse. Gli ospiti dovranno fare a meno di un pezzo da novanta come la punta Gesuele che domenica scorsa ha rifilato un calcio ad un avversario nel convulso finale del match contro il Sansepolcro e dovrà scontare ora due turni di squalifica, fermato dal giudice sportivo anche il giovane esterno destro di difesa Baiocco.

 

L’Orvietana invece non ha squalificati, rientra Alessio D’Andrea al centro della difesa, dove domenica giocava Digioacchino e a questo punto va capito come saranno ridistribuiti i fuoriquota in campo. Se Volpi decidesse di lasciare in campo Digioacchino, stavolta come esterno, resterebbe fuori Felici, il migliore in campo domenica scorsa a Roma. Ma Felici ha rimediato una brutta distorsione alla caviglia e fino a giovedì non si è potuto allenare a dovere, quindi c’è il rischio che questa scelta diventi obbligata. Un altro giocatore che accusa qualche problema è Caligiuri, un risentimento al polpaccio ormai lo perseguita da tempo ma la settimana scorsa riuscì a rimanere in campo per gran parte della gara. Se Caligiuri non dovesse farcela entrerebbe Curri a centrocampo con Nami spostato sulla tre quarti e tornerebbe così il conto dei sottoquota senza ridisegnare la difesa. Ma se, come Volpi spera, sia Felici che Caligiuri saranno disponibili, bisognerà inventarsi qualcosa per far posto al quarto under.

 

Si gioca domenica 15 gennaio alle ore 14.30 allo stadio L. Muzi, arbitrerà l’incontro Pasquale Boggi di Salerno, figlio d’arte: infatti il padre Robert Antony ha arbitrato per molti anni in Serie A ed è stato arbitro internazionale negli anni ’90, quindi designatore della Serie C nel 2006 e attuale osservatore della CAN A. Gli assistenti sono Giuseppe di Muro di Battipaglia e Alessio Leone di Salerno.

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

  • CRACKcreck

    oh ..ma tutte le santissime settimane sono in dubbio CALIGIURI e Caccavale….pre-tattica spicciola proprio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com