domenica, Luglio 21contatti +39 3534242011
Shadow

Ciotti Pallavolo Orvieto: bella rimonta contro Castelfranco

Secondo successo consecutivo al tie-break per la Ciotti Luciano Autotrasporti Libertas Pallavolo Orvieto che, davanti ai propri sostenitori (peraltro davvero numerosi), riesce a chiudere il girone d’andata col sorriso avendo la meglio dell’ormai ex seconda forza del torneo Gs Arno Castelfranco dopo essere stata durante il corso del match anche in svantaggio di 2 set a 1.
La qualità di entrambe le compagini si denota sin da subito: si parte a ritmi abbastanza alti e nessuna è disposta a cedere il passo con l’equilibrio a farla da padrone fino a metà frazione: a Belli e Maggini da una parte, infatti, controbattono prontamente Ceccarelli e Francesconi dall’altra (16-15 per Orvieto); alla lunga, però, è il collettivo di Ercolani e Carotta a sprintare con lo stesso Belli e, grazie anche ad alcuni errori ospiti, ad involarsi verso la conquista del set chiuso poi con un buon 25-19.

Nel secondo parziale si soffre un po’ di più: alcune imprecisioni orvietane ed un Castelfranco intraprendente portano lo stesso a condurre (8-3 e 13-7); la Libertas rincorre, ma i toscani allungano ancora fino al 19-12; Servettini e Panici allora provano a scuotere la squadra che risale la china sino al -3 (16-19); tuttavia gli uomini di Volterrani continuano ad incidere e con regolari cambi-palla arrivano al 25-20 finale.

È nel terzo set, però, che la serata sembra mettersi tutta in salita: gli avversari grazie a Bientinesi, Dani e Cei e a due contemporanei gialli contro gli orvietani scappano sul 9-5; Maggini e Panici tentano di restare in scia, ma i castelfranchesi consolidano sul 16-10; gli stessi Panici e Maggini unitamente a Belli e Servettini danno il via alla rimonta e con un successivo muro di Chiappini si giunge fino al 17-19; da questo momento in avanti lo score della Libertas si stabilizza qui perché tra una formazione ospite comunque precisa ed ulteriori decisioni arbitrali tramutate in penalità la pratica va in archivio sul 17-25.

La situazione precedente, comunque, invece di abbattere il sestetto della rupe lo galvanizza in misura maggiore; Vergoni, Rubini e Panici prima e Maggini e Belli poi con determinazione mandano i propri colori sull’11-6; il Gs Arno non molla e si rifà pericolosamente sotto dando vita ad una nuova parità che si protrae fino al 18-18; ci pensa quindi Servettini a firmare un importante break che consente ai gialloblu il sorpasso definitivo ed indirizza gli stessi fino al 25-23 siglato da Vergoni.

Il 5° e decisivo set si rivela praticamente a senso unico: la Ciotti, grazie a Servettini, Maggini, Belli e all’affidabilità di Pochini dalla seconda linea, non allenta mai la tensione e con personalità ed autorevolezza fissa il punteggio su un eloquente 15-7 che vale la vittoria.

È stata una gara, dunque, molto emozionante ed intensa sotto svariati profili; A. Pasquini e compagni hanno disputato un prova convincente contro un valido avversario ed alla fine il loro impegno è stato premiato con due punti preziosi che al giro di boa valgono il 5° posto in classifica (a quota 22) a sole due lunghezze della zona play-off.
Ed ora si ricomincia con la fase di ritorno e per il team del vice-presidente Mario Mencarelli ci sarà subito un incontro di cartello: fra sette giorni è atteso nella cittadina della rupe quel Jumboffice Firenze (attualmente secondo a 25) contro cui al debutto (il 16 ottobre 2011) si è giocata una fra le partite più belle di questa stagione.
L’appuntamento, da non mancare assolutamente, è per sabato 28 gennaio alle ore 21,15 presso il Palazzetto dello Sport di Ciconia con ingresso gratuito.


Tabellini:

Ciotti Luciano Autotrasporti Libertas Pallavolo Orvieto – Gs Arno Vitalchimica Castelfranco
3-2  (25-19; 20-25; 17-25; 25-23; 15-7)

Ciotti Luciano Autotrasporti Libertas Pallavolo Orvieto: Antonelli, Belli 25, Chiappini 4, Maggini 15, Panici 10, A. Pasquini, L. Pasquini, Rubini 2, Servettini 12, Vergoni 5, Pochini (L). All. Ercolani, V. All. Carotta

Gs Arno Vitalchimica Castelfranco: Bientinesi 6, Caramelli, Ceccarelli 17, Cei 8, Dani 15, Francesconi 13, Guiggi, Lami, Menicucci, Rossi, Signorini 2, Lupetti (L). All. Volterrani, V. All. Guerrini.

Arbitri: Censi e Antonioli

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

2 Comments

  • Marco Gobbino

    Nella pallavolo è abbastanza raro vedere un arbitro mettere mano ai cartellini, ebbene sabato sera ne abbiamo visti due gialli (con relativi punti di penalità) e due rossi tutti contro Orvieto nel giro di pochi minuti all’interno dello stesso set. Due decisioni arbitrali potevano al limite essere “difficili” ma comunque nel dubbio sono state prese tutte a favore degli ospiti, ma le altre due sono state sviste clamorose, anche i giocatori pisani faticavano a trattenere le risa! Eppure malgrado tutto dopo un match maratona finito quasi a mezzanotte si è ottenuto il massimo che si poteva ottenere in quelle avverse condizioni. Che battaglia!

  • Filiberto Mariani

    Ma nessun accenno alla VERGOGNOSA prestazione del primo arbitro ?
    Mi sembrava che in molti avessimo manifestato un certo disappunto verso alcune decisioni, a dir poco imbarazzanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com