venerdì, Luglio 19contatti +39 3534242011
Shadow

Termocarispe a segno. Ceprini Costruzioni a un passo dall’impresa, ma non basta

Non basta voler vincere e non basta nemmeno essere nella condizione di farlo. Alla Ceprini Costruzioni, contro la Termocarispe La Spezia, attacco tra i più forti del campionato, è mancata una manciata di punti persi, o meglio non realizzati, per imprecisione, esclusivamente per poca attenzione sotto le plance. Una Azzurra attenta ma poco precisa è riuscita a tener testa per buona parte della gara al La Spezia delle ex Scopigno e Bonafede, La Spezia dove solo Glaser e Sarti possono dirsi aver fatto tutto bene senza alcun appunto. Il resto della compagine guidata da coach Scanzani non è sembrato all’altezza della fama che lo ha preceduto, ma, nonostante una gara non brillante, le spezzine hanno saputo contenere l’enorme voglia di riscatto delle orvietane protagoniste di una stagione decisamente sotto tono rispetto al potenziale di roster. Gara altalenante tra le due contendenti con tabellone che arriva a piazzare un break di +12 per le ospiti, poi riprese e pur sorpassate, da Tripalo e compagne. A decidere la gara, gli ultimi 5 minuti, nei quali il La Spezia non ha sbagliato nulla.

La Ceprini Costruzioni inizia con Tripalo, Puliti, Mariani, Reke e Filippetti. TermoCarispe risponde con Costa, De Pretto, Bonafede, Glaser e Soli. La prima palla è per le ospiti che portano a segno il primo attacco con Glaser. Azzurra sbaglia troppo sotto canestro e solo una grande fase difensiva impedisce a La Spezia di allungare. Coach Bondi a 5′ chiama il primo time out per scuotere  le sue ragazze. Mariani è la prima a raccogliere gli stimoli del  suo allenatore ma Glaser, Sarti e una tripla di Templari chiudono il primo quarto sull’8-13.

Nel secondo periodo ancora Mariani prova a riportare sotto Azzurra aiutata anche da Perini che entra bene in partita recuperando un buon pallone e andando a realizzare una tripla allo scadere dei 24″. Ma il forte pressing delle spezzine e la precisione di Glaser e Sarti mantengono le 5 lunghezze di vantaggio. Si va al riposo lungo sul 19-24.

Tanti errori in attacco da entrambe le parti ad inizio di terzo quarto. Ci  pensa come al solito Glaser dopo 3′ a sbloccare il risultato con una tripla micidiale. Azzurra risponde prima con Tava poi con Mariani che prima fa 2/2 dai liberi poi su un lancio lungo di Tripalo manda a vuoto Scopigno, entra in area e realizza (27-33). E’ un buon momento per la Ceprini Costruzioni che si rifà sotto con Reke, Perini e Mariani che chiudono il terzo quarto 32-35.

Ottimo l’inizio di Azzurra nell’ultimo periodo: prima una straordinaria Mariani realizza la tripla del -2 poi Reke pareggia (37-37). Due contropiedi di Costa e De Pretto danno respiro a La Spezia ma a 3′ dalla fine Ratti mette i 2  punti del sorpasso. (43-42). Sembra il momento giusto per affondare il colpo ma La Spezia impone sul finale un parziale di 6-0 con le inesauribili Glaser e Sarti. Al fischio finale il tabellone segna 50-45.

Una sconfitta che brucia in casa Azzurra sopratutto perché non del tutto meritata e maturata soltanto nelle fasi finali. Una sconfitta che non ci voleva in vista del miglior piazzamento in play-off. C’è da lavorare, e tanto, se si vuole arrivare a piazzarsi tra le migliori e ottenere un vantaggio di campo che può dar luogo ad un miglior andamento della seconda fase del campionato. In alto la faccenda è sempre più chiara, Azzurra non deve sbagliare laddove è possibile, pena perdere il treno per le prime posizioni e allora si che sarà dura, o forse impossibile anche solo pensare al grande salto.

AZZURRA CEPRINI ORVIETO – TERMOCARISPE LA SPEZIA 45-50
Parziali: 8-13; 11-11; 13-11; 13-15.
Progressivi: 8-13; 19-24; 32-35.

AZZURRA CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO: Cochi ne, Mariani 19, Perini 7, Puliti, Filippetti, De Biase,
Tripalo 2, Reke 9, Ratti 4, Tava 4. All. Bondi

TERMOCARISPE LA SPEZIA: Templari 7, Scopigno, Giacchè, Costa 6, Russo ne, De Pretto 2, Bonafede, Glaser 18, Soli, Sarti 17.  All. Maurizio Scanzani

ARBITRI: Cristina Ardone (PS) e Luca Santilli (MC).

ULTIMO TURNO: 7° Giornata Ritorno
Il Fotoamatore Firenze Solar Energy Battipaglia 60-76 25/2/12 Ore 18:45
Job Gate Napoli Bk Women Passalacqua Spedizioni Ragusa 70-71 dt1s 25/2/12 Ore 19:00
Consum.it Siena Saces Dike Napoli 40-73 25/2/12 Ore 21:00
C.U.S. Chieti Free Woman Ancona 62-48 26/2/12 Ore 18:00
Ceprini Costruzioni Orvieto Termocarispe La Spezia 45-50 26/2/12 Ore 18:00
RomaSistemi So.Se.Pharm Pomezia Carpedil Battipaglia 67-66 26/2/12 Ore 18:00
Sogeit La Spezia Defensor Viterbo 56-57 26/2/12 Ore 18:00

 

A2 Gir. Sud Regular Season
Classifica Pun PG V P
1. Passalacqua Spedizioni Ragusa 34 20 17 3
2. Termocarispe La Spezia 30 18 15 3
3. C.U.S. Chieti 28 18 14 4
4. Sogeit La Spezia 28 19 14 5
5. Ceprini Costruzioni Orvieto 24 18 12 6
6. Solar Energy Battipaglia 20 18 10 8
7. Job Gate Napoli Bk Women 18 19 9 10
8. RomaSistemi So.Se.Pharm Pomezia 16 18 8 10
9. Free Woman Ancona 16 19 8 11
10. Saces Dike Napoli 14 19 7 12
11. Carpedil Battipaglia 12 19 6 13
12. Defensor Viterbo 8 18 4 14
13. Consum.it Siena 8 18 4 14
14. Il Fotoamatore Firenze 4 19 2 17

 

PROSSIMO TURNO: 8° Giornata Ritorno
Defensor Viterbo Il Fotoamatore Firenze 3/3/12 Ore 19:00
Solar Energy Battipaglia C.U.S. Chieti 3/3/12 Ore 19:30
Consum.it Siena RomaSistemi So.Se.Pharm Pomezia 3/3/12 Ore 21:00
Passalacqua Spedizioni Ragusa Carpedil Battipaglia 4/3/12 Ore 18:00
Saces Dike Napoli Job Gate Napoli Bk Women 4/3/12 Ore 18:00
Sogeit La Spezia Termocarispe La Spezia 4/3/12 Ore 18:00
Free Woman Ancona Ceprini Costruzioni Orvieto 5/3/12 Ore 19:00

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com