venerdì, Luglio 19contatti +39 3534242011
Shadow

Contropiede e Pagellone: Orvietana – Group Castello

La gara Orvietana-Group Castello sotto la lente della redazione di OrvietoSport.

Il contropiede biancorosso
(a cura di Nicola Mencarelli)

27^ Giornata Orvietana – Città di Castello 3-1

Nel dubbio, ci pensa Caligiuri

Vince l’Orvietana, stravince Caligiuri. L’attaccante biancorosso, in campo solo nella ripresa, entra e chiude la pratica Group con una tripletta. Per gli uomini di Volpi salvezza a pochi passi.

Ritmo da camomilla

L’Orvietana, in maglia nera, rispolvera Dimilta accanto a Alterio e Calcagni in attacco, con Felici terzino sinistro e Canonico, per Maruggi, in mezzo. Primo tempo al piccolo trotto caratterizzato da due clamorosi errori di Alterio e dal palo ospite di Bartolucci.

Il 10 con il 16

Fuori Canonico e Dimilta, con il primo sottotono, dentro Caligiuri (oggi con la maglia n° 16) e il giovane Giorgio D’Andrea. La partita si accende al 14’. Bernardini nel ridare palla all’USO, dopo l’infortunio di un compagno, inventa una traiettoria da oltre metà campo che finisce in rete tra lo stupore generale. Caligiuri, come concordato tra i giocatori, prende palla alla ripresa del gioco deponendola indisturbato nella porta avversaria per il giusto 1-1. Se il pareggio è frutto dell’incomprensione che ha portato in vantaggio il Group, la doppietta successiva è figlia del talento di un giocatore, a questo livello, unico. Slalom in area per il 2-1 e missile dal limite che si infila preciso nel “sette” per la rete che gli consegna virtualmente il pallone del match.

MVP

Il migliore, per distacco, considerata anche la precaria condizione fisica, è Carlo Maria Caligiuri.

Uno dei più forti giocatori ammirati a Orvieto nell’ultimo decennio. Domenica pomeriggio due perle assolute, e un altro gol facile facile,  che lo portano a quota 13 nella classifica marcatori.

Girone E – Pontedera in Seconda Divisione, bagarre in fondo

Il Pontedera asfalta lo Spoleto (3-0), approfitta del pareggio esterno dell’Arezzo (1-1) iniziando il conto alla rovescia verso la promozione. Vittorie importanti per Orvietana, come scritto sopra, e Sansepolcro, 1-0 interno sulla Flaminia.

Lo Zagarolo agguanta, sperando di entrare nei play out, al penultimo posto, dopo il 2-1 sulla Pianese, il Sansovino sconfitto a Todi in un altro delicatissimo scontro diretto per non retrocedere.

Pontevecchio in caduta libera dopo l’ennesima sconfitta, questa volta in casa del Pierantonio di Bagnato, mentre il Deruta passeggia, sorprendendo un po’ tutti, a Castel Rigone (3-0).

6 gol e tante emozioni nel pareggio a Terni tra Sporting e Viterbese.

 

I numeri della 27^

6 Vittorie casalinghe, 1 vittorie esterne e 2 pareggi.

Sono stati realizzati 24 gol, rispettivamente 15 dai locali e 9 dagli ospiti.

La vittoria dell’Orvietana porta i biancorossi a +5 nella classifica parziale tra i gironi.

I punti nel ritorno sono 17, uno in meno di quelli conquistati in tutta l’andata.

Con la vittoria sul Group sono 5 i successi nel ritorno, uno in più di tutti quelli ottenuti nel girone d’andata.

 

 

IL PAGELLONE

(a cura di Marco Gobbino)

Vittoria forse decisiva per la salvezza, e medie squadre intorno al sei e mezzo per la stampa locale. Questa volta la più severa è stata Monica Riccio del Messaggero, che con 3 insufficienze, assegna una media squadra del 6.23. La media più alta è invece quella del Corriere dell’Umbria.

 

ORVIETANA – GROUP CASTELLO Il Giornale dell’Umbria (M. Gobbino) La Nazione (R. Pace) Il Corriere dell’Umbria (C. Fidani) Il Messaggero (M. Riccio) MEDIA GIOCATORI
PASQUINI 6 6 6.5 6 6.13
DI GIOACCHINO 6.5 7 6 6 6.38
CACCAVALE 6.5 7 7 6 6.63
A. D’ANDREA 6 6.5 6.5 6 6.25
FELICI 6 6.5 6.5 6.5 6.38
NAMI 7 7 7 7.5 7.13
FRANCESCONI 7 6.5 7 6.5 6.75
CANONICO 5.5 5.5 6 5 5.50
DIMILTA 6 5.5 6 5.5 5.75
CALCAGNI 6 6 6 6 6.00
ALTERIO 6 6 6 5.5 5.88
G. D’ANDREA 7 7 6.5 6.5 6.75
CALIGIURI 8 8 8 8 8.00
ECKER sv sv sv sv
MEDIA GIORNALI 6.42 6.50 6.54 6.23

 

Nessun dubbio su chi si prende la fascia di migliore in campo, son bastati 40 minuti per assegnare tutti 8 in pagella a Caligiuri, subito dopo il talento di Terracina, si posiziona Vittorio Nami. Solo due giocatori hanno la media insufficiente, ma la più bassa spetta a Diego Canonico.

Classifica  (27 partite su 34):

Caligiuri +8
Pasquini +5.3
Alterio +2.5
Felici +1.5
Graziani +1.3
Del Gobbo e Nulli +1
Francesconi +0.5
A. D’Andrea e De Matteo +0.3
Caccavale –0.2
Cherubini, Calcagni e G. D’Andrea –0.5
Ciccone – 0.7
Canonico, Maruggi, Frizzi e Curri -1
Di Gioacchino –4
Tutti gli altri giocatori sono ovviamente a 0 punti. I giocatori non più in rosa non sono riportati.
Ricordiamo che viene assegnato 1 punto al migliore (eventualmente diviso tra più giocatori in caso di ex aequo) e viene tolto 1 punto al peggiore (anche qui in caso di parità il punto da sottrarre viene diviso). Se il peggiore in campo ha comunque una media sufficiente non vengono tolti punti. Se il migliore in campo ha una media insufficiente non vengono assegnati.

 Kids discover new www.spyappsinsider.com/iphone-spy-app things through internet

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com