lunedì, Luglio 22contatti +39 3534242011
Shadow

Libertas Pallavolo Orvieto: va in archivio il “1° Torneo Green Volley Maracuja”

Dopo svariati giorni all’insegna di bagher, schiacciate, muri, pallonetti e via dicendo, lo scorso venerdì 20 luglio è terminato il “1° Torneo Green Volley Maracuja”, manifestazione organizzata dalla Libertas Pallavolo Orvieto: diverse sono state le squadre partecipanti che, in questo torneo misto, si sono sfidate in match 4 vs 4 nei due campi di gioco allestiti nella cornice del “Maracuja”.

La prima edizione è andata al collettivo composto dal sestetto di Emiliano Santoni & Co. che è salito sul gradino più alto del podio aggiudicandosi per 2-0 (25-22; 25-22) la finalissima contro il quartetto formato da Francesco Spagnoli – Alberto Fontanieri (giovani emergenti del vivaio Libertas) Chiara Barbabella e Catalina Macari.

Sebbene il confronto per il titolo (come del resto un qualsiasi tipo di finale) abbia avuto un sapore particolare, durante il corso del torneo non sono comunque mancate le occasioni, per il nutrito pubblico presente, di poter assistere a partite avvincenti e talvolta molto combattute, durante le quali ogni compagine ha cercato di dare il massimo sempre con il giusto spirito e quel sano tocco di agonismo, dimostrando tanta passione per questa bellissima disciplina.

Come ogni gara che si rispetti, poi, a giochi finiti non poteva mancare la tradizionale premiazione dove, oltre ai vincitori, ai secondi, ai terzi e ai quarti classificati, ciascuna squadra iscritta ha ricevuto un simpatico attestato-ricordo; in aggiunta a tutto ciò sono stati consegnati anche dei premi “speciali”: uno per la “squadra più giovane” andato al team formato da Annalisa Federici – Andrea Impannati – Flavia Mencarelli – Chiara Spagnoli e Mattia Volpe (anch’essi “belle speranze” della Libertas) ed uno per l’“atleta rivelazione del torneo” conquistato da Marco Ramunno.

Per concludere è d’obbligo rivolgere un ringraziamento a coloro che hanno ideato, organizzato e curato questa manifestazione ed anche a chi semplicemente ha dato loro una mano, perché è stato attraverso il costante e prezioso impegno di queste persone se l’esito del torneo si è rivelato davvero positivo.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com