Orvietana Amatori / Miranda 2 – 2

Questo articolo è stato letto 1274 volte

Rocambolesca partita a Castelgiorgio che alla fine consente all’Orvietana di centrare il primo obiettivo stagionale con una giornata d’anticipo rispetto alla fine del girone eliminatorio del regionale.

Un punto serviva per arrivare a disputare gli spareggi per Misano in partita unica a Castelgiorgio, ed un punto e’ arrivato, ma quanta fatica ! Si inizia con Pace tra i pali, Ermini Cotigni e Mencarino in difesa, Fatone e Frellicca in mezzo al campo, Brozzi e Caiello sulle fasce, attacco a tre con Calvanelli Frosinini e Presenti. Dopo pochi minuti i padroni di casa creano due buone occasioni da gol non finalizzate al meglio e subito dopo gli avanti Ternani, molto giovani e rapidi, iniziano a mettere sotto pressione la retroguardia Orvietana. Così dopo alcune ficcate in contropiede gli ospiti passano con il loro uomo migliore che insacca sotto porta. Gol che fa sbandare l’orvietana tanto da lasciare altre due palle gol agli avversari non finalizzate solo per errori banali dei giocatori ternani.

Il tempo finisce con una colossale palla gol per Calvannelli che calcia a botta sicura da pochi passi dalla rete ma il portiere salva di piede. Nella ripresa entra subito Mocetti, e poi Croccolino Filippi e Balio. Dopo pochi minuti una punta avversaria sigla il raddoppio in contropiede e la partita sembra finita. Così da un fallo subito da Caiello a metà campo l’avversario con un gesto senza senso lo colpisce al volto intenzionalmente scatenando un parapiglia generale. A farne le spese e’ ancora Caiello che viene espulso insieme all’avversario. In dieci per parte sale in cattedra Fatone e di testa su angolo calciato da Ermini accorcia le distanze riaprendo la partita.

Il gioco per l’orvietana si inizia fare più fluido e la palla del pari capita a Filippi che solo dal limite dell’area decide di calciare anziché avanzare di qualche metro ma non colpisce bene la palla che si perde di poco a lato dal palo. Poco dopo e’ Fatone che lancia Frosinini spalle alla parte verso il dischetto del rigore, in un attimo il bomber si gira lasciando pietrificato il difensore ed insaccando sotto l’incrocio. Dopo il pareggio i padroni di casa continuano a spingere ed alla fine un lancio millimetrico di Frellicca pesca Fatone solo dentro l’area, tiro a botta sicura ma la palla si alza troppo ed il portiere compie il miracolo sotto l’incrocio. Finisce la partita con un pari che alla fine accontenta solo l’Orvietana Amatori.

Da segnalare che il giocatore che all’andata avevo colpito involontariamente Solini provocando il noto incidente non si è presentato al campo, peccato perché poteva essere una buona occasione per stringersi la mano anche perché il Presidente in panchina c’era.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *