domenica, Luglio 21contatti +39 3534242011
Shadow

Stefano Rumori è il nuovo presidente del Comitato Regionale Uisp Umbria

Stefano Rumori è il nuovo presidente del Comitato Regionale Uisp Umbria

Lo ha eletto all’unanimità il nuovo Consiglio Direttivo eletto dal 7° Congresso che si è svolto sabato 9 marzo presso il Centro Congressi Perugia – Jazz Hotel

PERUGIA – Stefano Rumori è il nuovo presidente del Comitato Uisp Umbria. Lo ha eletto per acclamazione il nuovo Consiglio Direttivo eletto a sua volta dal 7° Congresso regionale che si è svolto sabato 9 marzo al Centro Congressi Perugia – Jazz Hotel. Un’Assemblea molto partecipata che ha visto la presenza di 48 delegati su 55 aventi diritto al voto e un totale di circa 80 partecipanti.

Stefano Rumori, 48 anni, di Orvieto, sposato e padre di 9 figli, da tempo impegnato come dirigente in ambito sportivo e del Terzo Settore, già vicepresidente regionale Uisp Umbria nel mandato appena concluso, per otto anni alla guida del Comitato Uisp di Orvieto e già Consigliere nazionale Uisp, succede ad Aldo Sentimenti, che dopo il secondo mandato lascia la presidenza come previsto dallo Statuto.

Il Congresso ha eletto i Delegati regionali al Congresso Nazionale che si svolgerà a Chianciano Terme dal 12 al 14 aprile: ALUNNO STEFANO, CAPASSO ANTONIO, CILIANI GIANFRANCO, FERRARESI ETTORE, MENCARELLI FABRIZIA, DELLA CIANA LUCIANO, MINCIOTTI GIULIANO, RUMORI STEFANO, FORTI CORRADO (supplente), SARTI SANDRO (supplente).

A questi si aggiungono di diritto SENTIMENTI ALDO (Presidente Lega Nazionale Uisp Pallacanestro) e FORSONI FABRIZIO (Presidente Lega Nazionale Uisp Attività Equestri).

Il Congresso ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo Regionale Uisp Umbria per il quadriennio 2013/2017 composto da 25 membri come previsto da delibera regionale e così composto:

RUMORI STEFANO (PRESIDENTE), ALUNNO STEFANO, MOSCETTI STEFANO, CAPASSO ANTONIO, NOCCHI CLELIA, CILIANI GIANFRANCO, CORSINI FRANCESCO, DELLA CIANA LUCIANO, FALCINELLI ANTONIO, FERRARESI ETTORE, FORSONI FABRIZIO, PASTORELLI ONELIO, LUPI MARIA TAMARA, MENCARELLI FABRIZIA, TENACE LUIGI, MINCIOTTI GIULIANO, MONACHINO MARA, PETTIROSSI GIANCARLO, VECCHI DANIELA, RAGGI MASSIMO, RIGHETTI PAOLO, SARTI SANDRO, SENTIMENTI ALDO, TABARRINI MARCELLO, ALLEGRETTI FRANCESCO, PELOROSSO GIANLUCA (supplente), CONTESSA LUISA (supplente), FORTI CORRADO (supplente), VAGNONI GIANPAOLO (supplente).

Il Congresso ha infine eletto il Collegio regionale dei Revisori Contabili composto da 3 membri:

PIGLIAUTILE TIZIANA, PIMPINELLI PAOLA, GIANNETTO NUNZIA.

L’Assemblea è stata molto partecipata, sia dai delegati che dagli invitati. In particolare, hanno portato il loro saluto e il loro contributo al dibattito sul tema “Parlare di sport oggi” Fabrizio Felice Bracco (Assessore allo Sport Regione Umbria), Domenico Ignozza (Presidente Coni Umbria), Francesco Emanuele (Presidente Comitato Paralimpico regionale), Wladimiro Boccali (Sindaco di Perugia), Ilio Liberati (Assessore Sport Comune di Perugia), Dr. Bruno Stafisso (Resp.le Centro di medicina Sportiva Ausl 2), Moreno Rosati (Vicepresidente Coni Umbria) e Sergio Pioppi (Resp.le Dipartimento Sport PD) . Le conclusioni sono state affidate a Ivano Maiorella, Resp.le Comunicazione Uisp Nazionale.

Al presidente uscente Aldo Sentimenti il ringraziamento da parte di tutti per il lavoro svolto con grande dedizione negli otto anni del suo doppio mandato e al neo presidente Stefano Rumori l’augurio di poter raggiungere l’obiettivo prefisso, ovvero quello di far crescere ancora di più in termini quantitativi e qualitativi il movimento sportivo Uisp in Umbria.

La rete istituzionale tra Comitato regionale, Comitati territoriali e Uisp Nazionale, la progettualità a livello regionale, nazionale e europea, la gestione dell’impiantistica sportiva, la formazione e la comunicazione sono i cinque punti cardine su cui si baserà il nuovo corso dell’Uisp regionale sotto la presidenza di Stefano Rumori. Il tutto per raggiungere un obiettivo importante, una sfida, ovvero un significativo incremento del numero dei tesserati in Umbria (ad oggi sono circa 26.000).

Lo ha detto il neo eletto presidente Stefano Rumori nel suo discorso: “Il primo punto è quello della rete istituzionale tra comitati e leghe, un lavoro in sinergia tra le strutture Uisp. I Comitati Territoriali, 7 in Umbria, dettano le linee guida della politica sul territorio e il loro lavoro è determinante per la nostra associazione. Negli ultimi anni abbiamo portato avanti un percorso di rinnovamento e una politica di sviluppo legata alle peculiarità del territorio attraverso la proposta sportiva di molteplici discipline e le grandi manifestazioni quali Vivicitta, Giocagin e Bicincitta, tutte finalizzate alla valorizzazione della solidarietà, della sostenibilità ambientale e dell’Umbria “verde”, che sono anche diventate occasioni di promozione di cultura e turismo sportivo. Le Leghe e i Coordinamenti (Calcio, Motociclismo, Attività Equestri, Atletica Leggera, Ciclismo, Danza, Discipline Orientali, Nuoto, Pattinaggio, Sport Ambientali, Sport e Giochi Tradizionali) svolgono attività che si rivolgono ai cittadini da 0 a 100 anni e dovranno sempre più rapportarsi con i Comitati territoriali di riferimento e con il comitato Regionale, in forte sinergia.

Il secondo punto è la progettualità, anche questa a rete tra comitati e leghe e con le Associazioni sportive affiliate, quale Ente di promozione sportiva e in sinergia con le realtà del Terzo Settore e del Volontariato, quale Ente di promozione sociale, perché l’Uisp è anche questo. Progetti territoriali, regionali, nazionali ed europei per sviluppare occasioni di lavoro per i giovani e momenti di cultura sportiva e sociale. Progetti replicabili su tutto il territorio regionale, sui vari Comitati, grazie alla contaminazione di esperienze e allo scambio di conoscenze e competenze specifiche.

Il terzo elemento portante è l’impiantistica sportiva. Il futuro di un’associazione come l’Uisp passa inevitabilmente nella gestione dell’impiantistica sportiva che significa: valorizzazione del territorio; risparmio per gli enti locali che non hanno più le risorse per gestire in proprio le strutture sportive che insistono sui propri territori; garanzia per le stesse amministrazioni locali di una gestione improntata ai veri valori associativi e non finalizzata al solo scopo di lucro, come invece accade nella gestione affidata a soggetti privati; garanzia di una gestione altresì incentrata sulla promozione della green economy, basata sulla filosofia Uisp del “riduco, riciclo, riuso”, in grado di promuovere l’utilizzo delle fonti di energia alternative (es. fotovoltaico, già sulla gestione della Piscina Comunale di Orvieto); opportunità di lavoro per i giovani. In prospettiva c’è la costruzione di una struttura tecnico-amministrativa regionale dedicata alla gestione dell’impiantistica sportiva.

Fondamentale nel prossimo futuro sarà poi la formazione sia dei dirigenti Uisp che dei tecnici/operatori sportivi, che dovranno seguire il percorso formativo ufficiale Uisp, per garantire professionalità e competenza nella proposta sportiva e nel rapporto con gli associati. Qui vorremmo anche instaurare maggiori rapporti con le Università presenti sul territorio, da quella delle Scienze motorie a quelle delle Scienze della formazione e dell’educazione.

La comunicazione è il quinto ma non ultimo asset regionale. Proseguiremo sulla strada intrapresa negli ultimi otto anni per quanto riguarda la comunicazione (tv, carta stampata, internet), per migliorare ancora la visibilità dell’associazione, attraverso una strategia comunicativa anche innovativa che sappia integrare le nuove tecnologie e i nuovi canali di comunicazione (es. social network, app) con quelli tradizionali, che hanno finora prodotto risultati importanti.

Fondamentali infine saranno le relazioni esterne con le istituzioni – Enti locali, Regione, Province e Comuni – per far conoscere il nostro progetto associativo. L’Uisp deve sempre più accreditarsi come partner essenziale per le amministrazioni pubbliche. Con il Coni e con il nuovo presidente regionale Domenico Ignozza c’è un rapporto di reciproca stima e come Uisp siamo presenti con un nostro rappresentante nel Consiglio regionale del Comitato Olimpico, per cui collaboreremo e ci confronteremo sui temi dello sport. Con gli altri Enti di Promozione Sportiva abbiamo da tempo instaurato un rapporto consolidato grazie al Coordinamento regionale degli EPS. Siamo in piena continuità con i temi dell’Uisp Nazionale e al prossimo congresso nazionale che ci sarà dal 12 al 14 aprile a Chianciano Terme non faremo mancare il nostro convinto sostegno al candidato alla presidenza nazionale Vincenzo Manco e saremo disponibili a dare il nostro contributo alla realizzazione della Uisp del futuro”.

“Ringrazio tutti coloro che sono intervenuti al Congresso, in particolare il presidente uscente Aldo Sentimenti che tanto ha dato e continuerà a dare alla nostra associazione e che ci lascia una eredità importante da valorizzare ancora in futuro. Ringrazio il Comitato Uisp di Orvieto per il sostegno che mi ha dato e la mia famiglia che mi ha permesso di intraprendere questo percorso. Auguro buon lavoro a tutti i nuovi eletti.”

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com