domenica, giugno 26contatti +39 3534242011




Orvietana contro l’Amerina, Biagioli carica i suoi

Questo articolo è stato letto 1611 volte

Senza assilli, ma voglio risalire. Budget basso rispetto agli anni scorsi, ma altissimo per la Promozione”.

E’ un presidente Biagioli che parla a cuor sereno alla vigilia del match contro l’Amerina con la sua squadra reduce da due vittorie consecutive. Dopo le delusioni delle ultime stagioni e consapevole che i problemi economici non possono far fare previsioni a lungo termine, Biagioli mette in chiaro i progetti per quest’anno:

Se penso ai budget messi a disposizione in Serie D e tutto sommato anche la scorsa stagione, è chiaro che quest’anno abbiamo speso assai meno, ma relativamente alla Promozione resta comunque un impegno economico altissimo come poche altre si sono potute permettere, ovvio che questo non vuol dire che dobbiamo vincere per forza, anzi nessuno ha chiesto con assillo alla squadra di vincere il campionato, ma chiaro che dobbiamo essere protagonisti, però niente assilli, proviamo ad arrivare più su possibile, se ci sarà l’occasione punteremo al primo posto, altrimenti va bene anche il secondo o il terzo”.

Biagioli si sofferma anche su quanto ha detto il campo fin qui.

Questo è un girone – continua il presidente – dove si prendono calci più che giocare al calcio, quando la squadra capirà che bisogna giocare più spesso il pallone di prima, e gli elementi che sanno farlo non mancano, riuscirà ad esprimere quel potenziale che ancora non ha fatto vedere del tutto, ma sono comunque contento di come stanno andando le cose fino adesso, considerando anche l’ottimo cammino in coppa ”.

Tornando sui temi economici Biagioli tende a chiarire:

“Siamo sempre gli stessi a portare avanti tutto, un grazie a Battisti, unico nuovo sponsor. La nostra è una società molto articolata non c’è solo la prima squadra, pure un vasto settore giovanile che partecipa ai campionati regionali più importanti, ed ha bisogno di risorse, anche se spesso riesce ad autogestirsi. Le condizioni economiche generali non permettono di fare progetti a lungo termine, cerchiamo di fare bene in questa stagione, se mai si riuscisse a salire di una categoria sarebbe già tanto, poi chissà che non possa cambiare qualcosa… Intanto mi fa piacere che con qualche risultato ottenuto e con molti orvietani in campo, il Muzi sta registrando più pubblico dello scorso anno, anche questo è un piccolo segnale di ripresa”.

Ultimo appunto sulla rosa, visto che si sente parlare di qualche possibile novità, ma il presidente non si scompone:

Secondo me siamo al completo, alla rosa non manca nulla, poi se tra un mese ci dovesse essere bisogno di qualcosa ci ragioneremo sopra, budget permettendo ovvio”.

——————————

Intanto contro l’Amerina Scarfone dovrebbe avere tutti a disposizione, sebbene Pagnotta e Casarelli lamentino qualche acciacco. La Vecchia torna titolare dal primo minuto. In settimana è tornato disponibile dopo l’infortunio anche Carioti. Non è da escludere qualche cambiamento tattico rispetto alle ultime uscite, molto dipenderà anche dai recuperi di chi non si è allenato venerdì (Pagnotta e Casarelli appunto) in particolare per far tornare i conti dei sottoquota.

Orvietana – Amerina si giocherà domenica 27 ottobre alle ore 14.30 allo stadio Muzi.

Arbitrerà l’incontro lo stesso direttore di gara che diresse Orvietana – Amerina di coppa Italia ovvero Turchetti di Terni, gli assistenti sono Proietti Picotti di Foligno e Morosini di Foligno.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *