sabato, maggio 21contatti +39 3534242011




Promozione: la corsa per il titolo continua, Petrignano ko ad Orvieto

Questo articolo è stato letto 1162 volte

Primo match point fallito per il Petrignano, che si vede ridurre da 5 a 2 i punti di vantaggio dalla seconda. Incredibile rimonta dell’AMC che stava perdendo 2-0 ad Amelia e negli ultimi minuti, grazie anche a due calci di rigore, ribalta tutto e vince 3-2. Intanto il Petrignano, colpito da Bagnato dopo 6 minuti, non riesce a raddrizzare la partita e perde ad Orvieto. Verdetto rimandato quindi agli ultimi 180 minuti.

La terzultima giornata ha fatto registrare 15 reti, 8 segnate dalle squadre di casa e 7 da quelle in trasferta. Un solo 0-0 quello nel delicato scontro tra Olimpia Collepepe Pantalla e GM10. Chi fa un bel salto è l’Assisi che vince a San Venanzo e approfitta del ko dell’Olympia Thyrus per portarsi in zona salvezza. Anche il Bevagna incamera tre punti pesantissimi, mentre tra Ducato e Nuova Gualdo Bastardo esce un salomonico 1-1. Il Clitunno fa il colpaccio in casa del Campitello vincendo lo spareggio playoff, mentre la vittoria dell’Arrone blinda il terzo posto per i ternani e condanna il Macchie quasi sicuramente ai playout. Arrone e AMC hanno ora il miglior attacco, mentre la miglior difesa resta quella della capolista.

Ma gli occhi sono già tutti puntati sulla prossima giornata, ovvero la penultima. L’Amerina si conferma arbitro del campionato perché dopo aver affrontato l’AMC98 domenica prossima andrà a Petrignano, mentre la seconda della classifica ospita il Campitello. In coda si gioca un interessantissimo GM10 – Ducato, una sfida che se finisse oggi il campionato si riproporrebbe ai playout. Ma anche Olympia Thyrus – Olimpia Collepepe Pantalla sarà un match al cardiopalma tra le due squadre che definiscono proprio il margine tra la prima posizione utile per salvarsi e la prima che condanna ai playout. Incroci pericolosi anche in Assisi – Arrone e Macchie – Nuova Gualdo Bastardo. Chiude il programma Clitunno – Orvietana, con i padroni di casa chiamati a difendere il quarto posto utile per i playoff contro un’Orvietana che ormai non ha più nulla da chiedere al campionato.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *