Orvietana, iniziato il raduno della nuova stagione: tutti i convocati

Questo articolo è stato letto 2118 volte

Già sabato 8 la prima amichevole a Castel Giorgio contro il Ronciglione.

Al via la nuova stagione dell’Orvietana calcio che ha iniziato il raduno presso lo stadio Luigi Muzi. Guidati dal neo tecnico Massimiliano Nardecchia hanno cominciato ad allenarsi i seguenti giocatori (diversi aggregati dalla Juniores):

PORTIERI: Riccardo Perquoti (97), Andrea Tailli (95), Fabrizio Fagiolo (99), Radu Barbatei (99).

DIFENSORI: Ermanno Antichi (90), Roberto Vergari (95), Corrado Scaffidi (97), Riccardo Pallottino (96), Cristiano Gimelli (82), Lorenzo Frellicca (95), Sante Di Girolamo (97), Filippo Corradini (97), Matteo Angelelli (97).

CENTROCAMPISTI: Antonio Ammendola (97), Matteo Tiberi (97), Simone Bartoli (97), Andrea Bagnato (86), Alessio Monesi (94), Filippo Fini (88), Edoardo Tonelli (94), Edoardo Parrino (97), Davide Salvi (96), Marco Annibaldi (93, aggregato in rosa ma non ancora tesserato).

ATTACCANTI: Gabriele Mollichella (96), Mirko De Francesco (86), Andrea Cochi (96), Simone Patrizi (96).

Completano lo staff tecnico Alessio Stocchetti (preparatore atletico), Marco Loddo (preparatore dei portieri), Fabio Zara (fisioterapista). Il medico dottor Italo Pieramati. Gianfranco Ciccone, che in questa stagione allenerà la formazione degli Allievi regionali, durante la preparazione estiva collaborerà con Nardecchia anche per la prima squadra.

Sabato 8 agosto la prima amichevole alle 17.30 a Castel Giorgio contro il Ronciglione (Promozione laziale), le successive amichevoli saranno il 13 agosto di mattina alle 11 a Canepina contro la Viterbese, quindi il 19 a Monterosi contro la locale formazione di Eccellenza laziale.

La stagione ufficiale inizierà il 23 agosto con il primo turno di Coppa Italia (quadrangolare con partite di sola andata il 23, 26 e 30 agosto con avversari ancora da sorteggiare), il campionato invece vedrà il via il 6 settembre.

image

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *