A Corbara seconda prova finale di pesca con Feeder organizzata dalla Lenza Orvietana

Questo articolo è stato letto 1308 volte

Domenica 13 settembre 2015 si è svolta sul bacino di Corbara, presso la sponda destra nel territorio del Comune di Orvieto, la 2^ finale nazionale di pesca con feeder organizzata dalla Lenza Orvietana.

La prova ha visto confrontarsi 80 garisti provenienti da tutta Italia che disputeranno la finale a Peschiera sul Garda, essendo rimasti in 40 dopo la prova di Corbara.

La pesca con feeder, nata alla fine degli anni sessanta in Inghilterra, consiste in una pesca a lancio di una lenza dotata, a 50 cm dall’ amo, di una sorta di gabbietta, in genere in metallo, che viene opporunamente riempita di pastura e serve anche da zavorra per il lancio. La distanza ottimale alla quale viene scagliato è intorno ai 30 – 40 metri e l’abboccata del pesce è visibile sul vettino, sensibilissimo, della canna.

Si tratta di una tecnica che in Italia sta prendendo molto piede ovunque e già da qualche anno se ne disputano Campionati Italiani e mondiali.

La manifestazione di Corbara, che ha visto la presenza di Campioni come Molinari, Govi, Cantoni, Borgatti, Felicani Setti, Capoccia, Marchese e tanti altri, è riuscita in pieno sia per l’ottima organizzazione da parte della locale Società di pesca, la Lenza Orvietana, sia per le numerosissime catture di Bremes, Gardons, Carpe, Pesci Gatto, Persici Sole; non sono mancati piccoli Siluri e qualche Lucioperca. I primi classificati hanno catturato, in 5 ore di gara, fino a 16 – 17 Kg di pesci che, tenuti vivi in apposite nasse, dopo la pesatura, sono stati immediatamente rimessi in acqua.

Vasta eco ha avuto la gara ed ha portato un grosso contributo all’economia locale in quanto già da venerdi 11 settembre, giorno in cui era stata organizzata una gara di prova, molti agonisti si erano sistemati presso gli alberhi e gli agriturismi della zona, alcuni dei quali risultavano al completo.

Domenica 13 è intervenuto il Presidente del Comitato Nazionale Acque Interne, Maurizio Natucci, che è rimasto molto favorevolmente impressionato dalla pescosità del lago di Corbara, tanto che per il prossimo anno proporrà di effettuarvi il Campionato Mondiale Feeder 2016.

Renato Rosciarelli

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *