Orvietana e Orte si salvano al 92’, finiscono in parità entrambi i big match

Questo articolo è stato letto 936 volte

Tonelli (nella foto) aveva portato in vantaggio i biancorossi, poi il Campitello ribalta il risultato e Bagnato riacciuffa i ternani nel recupero. Anche Orte – N. G. Bastardo finisce 2-2.

Poteva cambiare tutto, invece non è cambiato nulla in testa alla classifica. Il pomeriggio era cominciato con l’Orvietana in vantaggio a Campitello e l’Orte sotto in casa con la Nuova Gualdo Bastardo: due parziali che avrebbero proiettato le prime della classifica in un fazzoletto di appena 4 punti. Poi arrivano i primi pareggi: del Campitello, nel recupero del primo tempo su rigore, e dell’Orte a metà ripresa. Le due gare continuano però a riservare emozioni perché il Campitello, rimasto in dieci, ribalta il risultato e si porta momentaneamente a -1 dall’Orte, con l’Orvietana che scivola al quarto posto, tallonata dalla quinta, ovvero l’Assisi che vince senza problemi in casa contro l’Olympia Thyrus. Ma nel finale tutto torna come era all’inizio: al 92’ Bagnato per l’Orvietana e al 93’ Moretti, per la capolista, siglano i definitivi 2-2.

L’Orvietana si presenta con Frellicca, Gimelli, Pallottino e Guida davanti a Perquoti, in mediana operano Tonelli, Monesi e Curri, con Bagnato dietro alle due punte De Francesco e De Michele. E l’Orvietana sembra subito in giornata, visto che dopo appena tre minuti l’estremo difensore di casa è costretto ad un intervento già decisivo su Frellicca. La prima mezz’ora i biancorossi trovano spesso il tiro in porta, anche con De Francesco, De Michele (incrocio dei pali sfiorato) e Bagnato e legittimano la supremazia con la rete del vantaggio ad opera di Tonelli che anticipa tutti sul cross di De Francesco gonfiando la rete. L’Orvietana però rovina tutto nei minuti finali, prima lascia andar via Sciaboletta che trova la conclusione, per fortuna della squadra di Nardecchia, deviata in corner. Quindi nel recupero un contrasto tra Pallottino e lo stesso Sciaboletta è punito con il calcio di rigore, che lo stesso attaccante trasforma. Si va al riposo in parità.

Nardecchia manda subito in campo Bartoli per Curri, la gara sembra prendere una svolta intorno al 60’ quando i padroni di casa restano in 10 per l’espulsione di Pagliaroli, reo di aver simulato: scatta il giallo e, per le successive proteste, anche il rosso! Ma passa appena un minuto e mezzo e ad andare in vantaggio è proprio il Campitello: Tomassini batte un calcio piazzato, la traiettoria della palla sorprende tutti e finisce in rete. L’Orvietana si getta tutta in avanti, ma le punizioni di Bagnato non preoccupano Mancini, solo Carpinelli a dieci dalla fine, trova un diagonale che batte il portiere, ma non termina in rete. Come nel primo tempo però sono i minuti di recupero a regalare un altro gol, stavolta la conclusione di Bagnato arriva da distanza e posizione quasi impossibili, ma il talento del capitano basta per indirizzare la palla in rete tra lo stupore di tutti, lasciando così inalterata la classifica.

Prima della pausa di Pasqua si giocherà un’altra giornata con Orte e Campitello impegnati in trasferta rispettivamente ad Acquasparta e ad Amelia, mentre Orvietana e Nuova Gualdo Bastardo, appaiate in classifica al terzo posto, riceveranno tra le mura amiche l’Assisi, quinto, e il Clitunno, ottavo.

PROMOZIONE GIRONE B – 25° GIORNATA

Amerina-Amc 1-0

Arrone-Nocera 1-3

Assisi-Olympia Thyrus 3-0

Atletico Orte-Nuova Gualdo Bastardo 2-2

Campitello-Orvietana 2-2

Clitunno-Bevagna 3-1

Nestor-Gm 1-0

Nuova Fulginium-Ducato 2-1

CLASSIFICA

Atletico Orte 52

Campitello 48

Orvietana e Nuova Gualdo Bastardo 46

Assisi 43

Ducato e Nocera U. 42

Clitunno 36

Nestor e Amerina 32

Amc98 29

Olympia Thyrus 24

Nuova Fulginium 22

Bevagna 20

Arrone 19

Gm10 15

PROSSIMO TURNO:

Amc98 – Atletico Orte

Amerina – Campitello

Ducato – Nestor

Gm10 – Arrone

Nocera U. – N. Fulginiu

N. Gualdo Bastardo – Clitunno

Ol. Thyrus – Bevagna

Orvietana – Assisi

Tonelli

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *