sabato, giugno 25contatti +39 3534242011




Ciconia senza freni, tre punti anche a Monte Castello

Questo articolo è stato letto 2019 volte

logo cicu

 

 

Monte Castello di Vibio – Ciconia 0-1

La trasferta era temuta, inutile nasconderlo. E il timore era motivato da diverse circostanze. Intanto, il team di Baldini scontava qualche squalifica; fuori, ad esempio, un bomber del calibro di Gabriele Croccolino, che era risultato decisivo in molte partite. In secondo luogo, il match era di quelli che contano: fuori dalle mure amiche, senza il caloroso supporto del proprio pubblico, al cospetto di una squadra che, notoriamente, fa molto affidamento sulla sua fisicità e che, avanti rispetto al Ciconia di quattro lunghezze, aveva già un piede nei play off.
Ecco, appunto. “Aveva” già un piede nei play off, perché con questa vittoria i biancocelesti hanno riaperto tutti i giochi, accorciando il distacco di un solo punto e insidiando quel piedone che gli avversari avevano saldamente piazzato in quinta posizione.
Le cronache raccontano di un match molto equilibrato durante il primo tempo, con occasioni sventate da entrambe le parti e che finisce con uno 0-0 che rispecchia appieno il reale andamento della frazione.
E’ nel secondo tempo che il Ciconia acquista fiducia, prende in mano il pallino del gioco e decide di vincere la partita. Santo, scatenatissimo, si rivela ben presto una vera spina nel fianco per gli avversari ed è grazie ad un suo suggerimento che Isidori realizza il goal partita. L’attaccante biancoceleste raccoglie in area il cross dalla fascia del prodigioso numero 9 e approfitta di una mischia – che vede protagonista Federico Croccolino, attaccato ai limiti del regolamento, da un difensore locale – per anticipare tutti e depositare la sfera alle spalle del portiere.
Lo svantaggio sortisce l’effetto di scuotere i padroni di casa che, nell’ultimo quarto d’ora, tentano disperatamente il tutto per tutto, affidando il proprio forcing addirittura a cinque attaccanti: tre punte centrali e due esterni. La difesa del Ciconia, d’altro canto, non si fa mai trovare impreparata, potendo far affidamento sulla sua ottima cerniera difensiva, che trova il proprio culmine in Riccardo Dominici, decisivo ai fini del bilancio finale.
I play off sono ora ad un solo punto. L’impresa non è più così impossibile.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *