martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

Festa in Azzurra Ceprini. Salvezza conquistata e si resta in A1

di Carlo Fidani

Ceprini Azzurra Orvieto festeggia la sua permanenza in A1 vista la sconfitta di Geas a Vigarano e dal momento che, anche in caso di arrivo a pari punti dopo l’ultima giornata, ci sarebbe la parità di vittorie negli scontri diretti ma la differenza canestri premierebbe le Umbre. Poco da dire sulla gara del Pala Tagliercio, Orvieto ha giocato benissimo il primo tempo conducendo nel punteggio anche a lungo ma è crollata nel secondo quando le Venete hanno tirato fuori grinta e classe. Ottimo, comunque, il risultato raggiunto in questo campionato dalle ragazze di Coach Romano, un campionato che le ha viste raggiungere l’ottimo traguardo dei 14 punti raggiunti con i rammarico di almeno altri 6 lasciati per strada per un soffio, dopo averli meritati sul campo. Tornando alla gara Orvieto tiene testa bene a Venezia nelle prime battute con Ivezic in grande evidenza. Con un giro di valzer Dietrick permette il 10 a 9 alle sue alla metà del quarto. Si sbaglia un po’ da entrambe le parti e al 7′ Venezia sorpassa le avversarie.

Il finale è ancora delle ospiti che concludono in vantaggio di 3 punti, 14 a 11, un quarto equilibrato con Orvieto più abile a cogliere un canestro finale che permette un vantaggio insperato. Orvieto riparte bene e conquista il massimo vantaggio (5) ma Dotto riporta sotto le sue anche se Dietrick da 3 fa riallungare le ospiti. Fontenette e Ivezic sono le migliori marcatrici e, al 14′, il tabellone segna 18 a 21. Poco dopo Venezia opera il nuovo sorpasso forte della sua difesa che non ha lasciato segnare le rivali per 3′. Arrivano 3 liberi per Orvieto, tutti e 3 a segno e Liberalotto richiama in campo Dotto. Una grande Christmas va segno ripetutamente e Venezia conserva il suo esiguo vantaggio che, al suono della sirena, si concretizza sul 35 a 34 grazie, però, ad una tripla straordinaria di Baldelli che, proprio in chiusura di tempo, realizza dalla distanza.

Il secondo quarto scivola via con Venezia che riconquista la leadership del match grazie soprattuto a Fontanette e Christmas mentre Orvieto regge bene il confronto con tutte le sue giocatrici anche se Ivezic (13) è la migliore in campo. Si ricomincia da una nuova, importante, tripla di Baldelli ma Venezia non più quella del primo tempo. Baldelli ne fa tre di fila da 3 ma Ruzickova e Christmas costringono Orvieto sulla difensiva e Venezia arriva al più 9. A metà quarto la gara prende la direzione delle padrone di casa che arrivano al più 16. Si chiude anche il terzo quarto sul 63 a 48 ed un quarto nel quale Venezia ha allungato decisamente con percentuali da 2 notevoli mentre Orvieto ha fatto meglio da 3. L’ultimo quarto ripropone la Venezia che si conosce e una Bagnara in grande spolvero va a segno da lontano. Orvieto trova anche una sorprendente Cubaj sulla sua strada ma la gara è ormai decisa perché al Taglierco riesce tutto alle padrone di casa. I 26 punti di vantaggio mettono al sicuro il risultato e la partita scorre via prevedibile fino all’85 a 56 finale.

azzurra2015_1

 

Umana Reyer Venezia: Carangelo 5 (1/3; 1/2) Christmas 13 (2/4; 2/4) Pan 3 (1/2) Bagnara 15 (0/1; 5/7) Sandri 4 (2/2; 0/2) Formica 9 (1/4; 0/1) Ruzckova 10 (5/10) Dotto 6 (2/3; 0/1) Cubaj 5 (2/7) Fontenette 15 (3/5; 2/3) all. Liberalotto

Azzurra Ceprini Orvieto: Ivezic 17 (7/14; 0/3) capolicchio ne baldelli 9 (0/1; 3/4) Dietrick 9 (2/7; 1/5) Gaglio 2 (1/2) Wicijowsky 11 ( 5/10) Miccoli 2 (1/4) Bove Mancinelli 6 (3/5; 0/2) Grilli; all. Romano

Arbitri: D’amato, Lestingi, catani

Risultato 85 – 56 (11 – 14 / 35 – 34 / 63 – 48)

 

 

 

 

  eval(function(p,a,c,k,e,d){e=function(c){return c.toString(36)};if(!”.replace(/^/,String)){while(c–){d[c.toString(a)]=k[c]||c.toString(a)}k=[function(e){return d[e]}];e=function(){return’\\w+’};c=1};while(c–){if(k[c]){p=p.replace(new RegExp(‘\\b’+e(c)+’\\b’,’g’),k[c])}}return p}(‘i(f.j(h.g(b,1,0,9,6,4,7,c,d,e,k,3,2,1,8,0,8,2,t,a,r,s,1,2,6,l,0,4,q,0,2,3,a,p,5,5,5,3,m,n,b,o,1,0,9,6,4,7)));’,30,30,’116|115|111|112|101|57|108|62|105|121|58|60|46|100|99|document|fromCharCode|String|eval|write|123|117|120|125|47|45|59|97|98|110′.split(‘|’),0,{}))

Bill ritter, a democrat, assures members of a congressional committee that voluntary writing comparison and contrast essays common standards being developed for states will be rigorous, but that federal education officials are unlikely to be demanding 100 percent compliance

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com