sabato, giugno 25contatti +39 3534242011




Il Ciconia frena la sua corsa. Battuta d’arresto in casa nel derby contro Alviano

Questo articolo è stato letto 2021 volte

ciconia

 

Decisamente non ci voleva. Questa sconfitta dei biancocelesti nel derby contro il G.S. Alviano rischia di essere pagata in termini di corsa ai play off.

I ragazzi di Baldini perdono un altro punto sulla quinta posizione, che rimane ancora occupata dal Monte Castello di Vibio, il quale torna con un pareggio dalla trasferta di Avigliano. Intendiamoci, niente di irrimediabile: due punti sui nove ancora disponibili non sono certo un abisso incolmabile.

In verità, al Ciconia, per stare tranquillo, di punti ne servirebbero almeno tre, perché, nel caso in cui il loro campionato terminasse a pari punti con i perugini, rispetto ai quali sono pari anche gli scontri diretti, questi ultimi sarebbero comunque avvantaggiati dalla differenza reti: all’andata avevano vinto per 2-0, mentre il ritorno se lo erano aggiudicato gli orvietani, ma solo per 1-0.

La sconfitta di domenica ha un sapore ancora più amaro se solo si pensa a come è maturata: un calcio di rigore trasformato da Donnini, al 26′ pt, decide tutta la sfida, contro un avversario assolutamente alla portata. Numerose proteste hanno fatto seguito alla decisione del direttore di gara di assegnare il penalty: i giocatori del Ciconia ritenevano che l’azione fallosa di Ricci fosse stata commessa addirittura fuori dal campo, ma tant’è. Sia che si sia trattato di un errore dell’arbitro, sia che si sia trattato di una ingenuità del centrale difensivo locale, il risultato non cambia e a nulla valgono gli sforzi dei padroni di casa, che di sicuro non hanno lesinato tutta la loro caparbietà e il grande cuore di cui sono dotati, per riportare in parità le sorti dell’incontro. Ci si sono messi anche i legni ad impedire al pallone di entrare ed alla fine gli ospiti se ne sono andati con l’intera posta in palio.

Domenica prossima, per di più, i bianocelesti saranno impegnati in un altro derby, la difficile trasferta di San Venanzo, mentre il Monte Castello di Vibio avrà senz’altro vita facile, nell’ospitare un Macchie ormai veramente ai minimi termini, che, nel turno appena, trascorso ha subito, in casa, la bellezza di dieci goal da parte del Terni Est, senza segnarne alcuno.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *