mercoledì, Luglio 24contatti +39 3534242011
Shadow

Presentata la 7a edizione del Memorial “Luca Coscioni”. Tanti i nomi forti dell’atletica

Edizione di lusso, la settima, per il Memorial Internazionale di Atletica Leggera M/F “Luca Coscioni” in programma giovedì prossimo 26 maggio sulle piste del polisportivo “Luigi Muzi” di Orvieto. L’evento, presentato ieri mattina a Orvieto nella sala conferenza della biblioteca “Fumi”, unisce passione sportiva e spettacolo a impegno civile e sociale; nato sette anni fa da un’idea di Alessandro Bracciali e Carlo Moscatelli per ricordare la figura del concittadino e atleta maratoneta Luca Coscioni, nella edizione 2016, a dieci anni dalla scomparsa, propone una edizione internazionale che è stata inserita all’interno del prestigioso circuito Grand Prix di Atletica Leggera italiano, ovvero nella speciale classifica che la Fidal (Federazione Italiana dell’Atletica Leggera) stila per premiare i migliori 10 meeting nazionali di atletica leggera.

Il “Coscioni” si preannuncia stellare: oltre a confermarsi come uno degli appuntamenti di qualità più attesi nel panorama dell’atletica leggera italiana, a Orvieto sono attesi infatti i migliori nomi delle varie specialità di pista, lanci e salti. Nei 100 metri maschili si daranno battaglia i migliori velocisti italiani: Basciani, Bilotti, Cassano e Riparelli. A cercare di migliorare il cronometro nei 200 metri scenderanno in pista Demonte, Basciani, Pettenati, Cortelazzo e il nazionale Desalu. Avrà invece partecipazione internazionale la gara dei 110 ostacoli, con i tre atleti brasiliani, Brito Jonathas Filipe, De Deus Eduardo Rodrigues, Nunes Matheus Rocha insieme agli italiani Mach de Palmestein Ivan e Stefano Tedesco. Sarà invece un 5000 tutto keniota con Meli Ezekiel Kiprotich, KIsorio Hosea Kimeli, Melly Edwin Kosgei e l’atleta in forza alla Libertas Orvieto Ngeno Daniel Kipkirui. Nel salto in alto ha confermato la propria presenza a Orvieto Eugenio Rossi con un personale stagionale di 2.27. Nei 400 ostacoli, invece, ci saranno Capotosti, l’umbro in forza alle Fiamme Gialle, e l’altro nazionale Bencosme de Leon, Lambrughi, Diaz e Contini. 800 metri da brivido con tutti i migliori: Bizzotto, Rifesser, Perco, Dai Ben, Peron, Pettenazzo, Pilati e Viscardi.

Per la categoria femminile, si preannuncia un super 100 metri con le migliori atlete italiane, Bongirni, Siragusa, Paoletta, e Alloh, insieme alla bulgara Eftimova, e la francese Mang. Nei 400 ostacoli non mancherà Marzia Caravelli, che gareggerà insieme a Folorunso, Doveri e Verderio. Vero spettacolo anche per il salto triplo con le migliori della specialità, Lamantia, Derkach, D’Elicio, Cestonaro, Lanciano e Cuneo. Partecipazione d’eccezione sarà quella di Giusy Versace, atleta paralimpica da poco tesserata nelle Fiamme Azzurre.

A margine della presentazione in cui è stato osservato un minuto di silenzio per la recente scomparsa di Marco Pannella, la vicesindaco e assessore allo sport del Comune di Orvieto, Cristina Croce, insieme alla famiglia Coscioni, ha scoperto una targa con quale si è intitolata alla memoria di Luca Coscioni una sala studio della “Fumi”.

coscioni_2016_1 coscioni_2016_2 coscioni_2016_3 coscioni_2016_4 coscioni_2016_5

 

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com