domenica, gennaio 23contatti +39 3534242011




Ciconia Calcio: esordio vincente e convincente

Questo articolo è stato letto 1489 volte

Ciconia – N. Lugnano 3-2

Mercoledì 31 agosto si è aperta ufficialmente la stagione agonistica 2016/2017 del Ciconia Calcio, con la disputa della prima gara di Coppa Primavera. E i biancocelesti l’hanno inaugurata nel migliore dei modi: non solo una vittoria sul Lugnano, team neo promosso in Prima Categoria grazie alla vittoria del vecchio campionato di Terza, oggi andato in soffitta, ma anche bel gioco, buone impostazioni, convincente forma fisica. Certo, rispetto alla scorsa stagione, la squadra del Presidente Mammanco appare alquanto rivoluzionata: l’addio di Santo, di Frizzi e, a quanto sembra, anche di Massini Rosati e Ricci tolgono qualità importanti all’undici titolare, ma, ad onor del vero, durante la partita i tifosi non hanno avuto di che rimpiangerli.

Partono subito forte le due contendenti: i locali esprimono una spiccata vocazione offensiva, alla quale gli ospiti provano a rispondere, guadagnando, nei primi minuti, un corner e un calcio di punizione dai 30 metri senza però alcuna conseguenza. I padroni di casa si affidano, nella fase di finalizzazione, alla potenza di Gabriele Croccolino e ai virtuosismi di Bobo Filippi ed è proprio grazie ad un calcio di punizione dal limite, concesso per un fallo su quest’ultimo, che nascono due corner. Sugli sviluppi del secondo, è Croccolino che, con una girata impossibile, porta avanti il Ciconia.

Il Lugnano prova a rispondere; la spinta propulsiva parte dalla linea mediana, con lanci lunghi a cercare la velocità di Sensini e Ruco. Due minuti dopo il goal, è infatti Sensini che, servito dalla distanza, corre davanti a tutti e, appena fuori dell’area presidiata da Dominici, viene spintonato da Serafinelli. Il direttore di gara sventola il rosso diretto all’indirizzo del difensore locale. L’inferiorità numerica, tuttavia, non sembra impensierire gli uomini di Baldini, tanto che, poco prima della mezz’ora, i biancocelesti raddoppiano. E’ Montagnolo che riceve sulla linea di centrocampo e fa tutto da solo: avanza verso la porta difesa da Saltimbanco, lasciando sulla sua scia quattro difensori avversari, e segna il 2-0.

Gli ospiti provano anche a reagire, ma la cerniera difensiva, capitanata da Bonino, è impermeabile a qualunque insidia.

All’inizio della ripresa, come prevedibile, il Lugnano entra in campo con piglio offensivo. Neanche tre minuti e le distanze sono ridotte: corner e stacco di Merlini, che insacca alle spalle di Dominici. Un quarto d’ora più tardi, gli ospiti riportano in parità le sorti dell’incontro: contestatissimo fallo di Casarelli su Ruco, l’arbitro, dal canto suo, non ha dubbi e assegna il penalty, della cui battuta si incarica Di Nicola che non sbaglia.

Effettivamente, il pareggio è risultato che, per quanto espresso sul campo dalle due contendenti, sta un tantino stretto al Ciconia, sia pure in inferiorità numerica, eppure sono ancora gli avversari, con una insidiosa punizione dal limite calciata da Cesaretti, ad impegnare in una parata a terra l’estremo Dominici. E, appena dopo la mezz’ora, è ancora Di Nicola che, servito largo, tenta la conclusione di potenza, con la palla che esce alta sopra la traversa.

Capovolgimento di fronte e Filippi viene atterrato in area. Menichetti si incarica del rigore conseguente; Saltimbanco forse intuisce pure, ma nulla può sul tiro del numero 4 di casa: Ciconia di nuovo in vantaggio.

Comincia quindi la fase di contenimento, non scevra però da ottimi spunti offensivi. Ed è proprio durante uno di questi che Silvi, appena entrato, viene falciato da Ruco, che, già ammonito, rimedia un ulteriore giallo ed è costretto a lasciare il terreno di gioco. Parità ristabilita? Neanche per idea: Silvi non ce la fa a rientrare, Baldini ha finito i cambi ed il Ciconia è costretto a terminare in nove.

IL TABELLINO

Ciconia: Dominici, Serafinelli, Pepe (37’st Silvi), Menichetti, Leonardi, Bonino, Del Turco, Giani F., Croccolino G. (17’st. Casarelli), Filippi e Montagnolo (19’st Croccolino F.). A disp: Pizzo, Lukas, Giani I. Allenatore Baldini

Lugnano: Saltimbanco, Bani (15’ st Fortunati), Fanano (16’ st. Tessicini), Nardi, Turchetti, Falischia, Sensini, Ruco, Merlini, Di Nicola, Cesaretti (29’ st Sensi). A disp: Guidi, Di Livio, Sensini.

Reti: 10’ pt. Croccolino G., 28’ pt. Montagnolo, 3’ st. Merlini, 20’ st. Di Nicola (rig.), 34’ st. Menichetti (rig.).

Arbitro: Sig. Enrico Ciuffa

Ammoniti: Croccolino F. (Ciconia).

Espulsi: Serafinelli (Ciconia); Ruco (N. Lugnano).

Corner: 6-6

Recupero: 1’pt; 4’st

CICONIA 2016

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *