Debutto assoluto per l’Orvieto FC “rosa”. Bellagamba: “motivo di vanto per la città”

Questo articolo è stato letto 2126 volte

Dopo tre settimane di lavoro con la squadra maschile, per l’Orvieto Fc, è arrivato il momento di scendere in campo con la squadra Femminile, vera e propria novità della stagione. “Sarà una bella avventura – commenta il presidente Maurizio Bellagamba – dopo l’avvio con il maschile ora ci butteremo in questa nuova avventura, certo è che in questo momento non abbiamo nessun obiettivo, se non quello di far divertire e divertirci. Ovviamente non sappiamo quale sarà il livello del campionato, e non avendo il metro di giudizio non possiamo dire che campionato faremo, sicuramente sappiamo che c’è tantissimo entusiasmo da parte delle ragazze”.

Come è nata l’idea di creare una squadra femminile?
“Sicuramente per dare ancora maggior lustro alla città di Orvieto, andarsi ad inserire in un’altra categoria di sport è solo motivo di vanto per la nostra città. E poi è una realtà nuova, il futsal Femminile in Figc ad Orvieto non c’è mai stato e quindi sarà una novità assoluta. Questa estate è iniziato tutto con diversi stage, che hanno subito avuto un riscontro molto positivo, con tantissime ragazze che sono venute a provare da Orvieto e da tutto il comprensorio. Abbiamo creato una squadra con ragazze che hanno già avuto esperienze nel calcio a 11, o nel calcio a 5, e a loro integriamo ragazze che sono alla prima esperienza e che sono molto giovani”.

Poi si passa alla prima squadra, c’è da superare la sconfitta per 0-7 di venerdì scorso…
“Andremo a giocare a Spello contro i Grifoni, una squadra che sicuramente è molto insidiosa e che partecipa alla serie C1 da tantissimi anni. In questo frangente per noi l’approccio alla categoria non è dei migliori, e bisogna che nella testa dei ragazzi entri l’idea che bisogna dare il massimo in ogni gara, altrimenti le cose diventeranno difficili, l’obiettivo è comunque quello di muovere la classifica”.

orvieto fc donne

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *