Alessandro Locchi all’Orvietana. E si lavora sull’attacco

Questo articolo è stato letto 829 volte

Dopo l’ufficializzazione dell’ammissione al campionato di Eccellenza, l’Orvietana Calcio è costretta a muoversi molto rapidamente sul mercato; partita in ritardo rispetto agli altri club proprio per colpa dell’attesa della chiusura delle iscrizioni ai vari campionati, ora la società biancorossa deve recuperare. Così se da un lato molte posizioni sono già pronte, dall’altro Matteo Porcari, direttore sportivo, e Riccardo Fatone, tecnico, hanno quasi le ore contate per cercare di delineare al massimo la nuova Orvietana, o quantomeno comporre la lista dei giocatori che intendono portare in ritiro a partire dal 29 luglio prossimo. Ultima firma a libro paga è quella del giovanissimo Alessandro Locchi, centrocampista di Umbertide classe 1996, in arrivo dal Città di Castello dove ha fatto buone cose la scorsa stagione in serie D. Locchi, che può essere utilizzato sia come centrale che come esterno destro, sarà certamente una pedina importante a centrocampo, un giocatore versatile che, se riuscisse anche l’arrivo di Matteo Bernardini altro centrocampista sul cui ingaggio non c’è ancora nulla di nero su bianco, potrà tenere vivo il reparto di attacco dove il duo Porcari-Fatone sta ancora lavorando. A quanto si apprende, proprio per l’attacco, uno dei nomi su cui l’Orvietana starebbe cercando una chiusura di trattativa potrebbe essere quello di Igor Giurato, 21 anni, ex Viterbese e Monterosi, in arrivo da una stagione superlativa in Promozione laziale in maglia Monte Cimini con cui ha messo a segno ben 35 reti. Un colpaccio che, insieme a quello ancora possibile di Cacciavillani, in rientro dall’Argentina, potrebbe disegnare un attacco biancorosso niente male, certamente, almeno sulla carta per ora, capace di impensierire la categoria. E poi c’è la questione portiere: “Purtroppo – afferma Porcari – proprio per attendere la decisione ufficiale che ci ha portato in Eccellenza, in porta abbiamo perso alcune occasioni.” Probabilmente a questo punto Fatone porterà in ritiro sicuramente i due fuoriquota Sganappa (99) e Mollichella (98) ai quali affiancherà un nome o due prima di scegliere definitivamente.

foto Settecalcio

locchialessandro

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *