Fabio Coppola, responsabile tecnico alla Valdichiana. “Farò del mio meglio”

Questo articolo è stato letto 601 volte

coppola

35 anni ancora non compiuti. Un’alchimia particolare con i giovani atleti. Una vita dedicata alla passione per lo sport, tanto da farne la propria professione.

Stiamo parlando di Fabio Coppola, vecchia conoscenza di queste pagine, ma quest’anno con una storia in più da raccontare.

“Da sette anni ormai collaboro con l’ASD Valdichiana Umbra e quest’anno la dirigenza ha deciso di affidarmi il ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile.”

Non può non essere orgoglioso di questo nuovo incarico di responsabilità e, con la soddisfazione di chi vede il proprio lavoro e le proprie competenze riconosciute e valorizzate, comincia a parlarmi del nuovo ruolo. “Lo staff di allenatori che abbiamo scelto sono molto giovani, quindi il mio compito sarà soprattutto quello di formarli sugli aspetti tecnici, ma non solo.”

Il ruolo di formatore gli si addice proprio, pare cucito sulla sua pelle, e gli viene da anni e anni passati a “domare” orde di ragazzini esuberanti e di padri e madri ansiosi di veder valorizzati i talenti dei propri pargoli. “Sì, ma in un settore giovanile la tecnica non è tutto. Mi occuperò anche di indirizzarli verso uno stile di comunicazione efficace nei confronti dei genitori, nonché degli aspetti comportamentali nei confronti dei ragazzi.”

Insomma, nessun particolare viene trascurato e niente è lasciato al caso. Non poteva mancare, a chiosa della chiacchierata, un pensiero per chi ha pensato a lui in questi termini: “Ringrazio tutta la società, in particolare il Presidente Valter Gulivi che ha mi ha voluto fortemente in questo ruolo. Ovvio che cercherò di fare del mio meglio.”

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *