Calcio d’agosto, ancora una vittoria per l’Orvietana Calcio

Questo articolo è stato letto 327 volte

Orvietana – San Lorenzo Nuovo 4-2

Penultima amichevole, prima dell’inizio delle gare ufficiali di coppa, per l’Orvietana che al Muzi sfida il San Lorenzo Nuovo.
L’undici iniziale è composto da Frola, Marchini, Frellicca, Bernardini, Nuccioni, Avola, Cotigni, Viviani, Polidori, Locchi e Saleppico.
Per l’occasione , Fatone rivede l’attacco, complice l’assenza di Mouah, tornato in Francia per completare il tesseramento, e il “taglio” a Di Girolamo che, evidentemente, non ha soddisfatto le attese del tecnico. Polidori viene così schierato come punta centrale – dove, per la verità, appare un po’ sacrificato – affiancato da Locchi a destra – il quale invece è sembrato più brillante rispetto alle precedenti gare – e il solito Saleppico a sinistra. In corso di gara, poi, le posizioni di Locchi e Saleppico verranno invertite.
I biancorossi sono apparsi un po’ al rallentatore; in settimana, i carichi di lavoro devono essersi fatti pesanti e sul campo si è visto tutto. Più tonici invece gli avversari che, purtuttavia, si chiudono in difesa e colpiscono in ripartenza.
Ed è proprio grazie ad una di queste che gli ospiti vanno in vantaggio con Materazzi. Il pareggio dei locali porta la firma di Polidori. Pochi minuti e l’Orvietana va in vantaggio con una pregevole azione: Saleppico intravede Locchi in mezzo all’area, lo serve, velo per Viviani, smarcatissimo alle sue spalle. La sua gran botta viene respinta dal portiere, ma la palla si stampa addosso ad un difensore del San Lorenzo ed entra.
Riparte il gioco e gli ospiti riacciuffano subito il pareggio con un bel goal da fuori area che porta ancora una volta la sigla di Materazzi.
Valzer di cambi nel secondo tempo, con i tanti giovani, che compongono la panchina dell’Orvietana, ma prima c’è tempo per un’altra doppietta, quella di Polidori, che porta in vantaggio i padroni di casa.
Da segnalare, infine, il goal del 4-2, ad opera del giovane Terracina, attaccante classe 2000, proveniente direttamente dal vivaio biancorosso. Nonostante le numerose marcature messe a segno nel settore giovanile, il suo sorriso a fine gara e il “cinque” dei compagni la dicono lunga sulla soddisfazione che deve avergli regalato la sua prima rete tra i grandi.
Il mercato dell’Orvietana non è ancora finito: Fatone attende almeno un’altra punta oltre a Mouah e pare che la preferenza sia per un altro sotto quota.
Domenica prossima, sempre al Muzi alle ore 17, si giocherà l’ultima amichevole contro la Pontevecchio. A seguire, le gare di coppa – presumibilmente a Castel Giorgio per via della semina del campo – sanciranno l’inizio della stagione ufficiale dell’Orvietana Calcio nella massima categoria regionale.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *