Ultima amichevole per l’Orvietana. Poi si comincia a far sul serio con Coppa e Campionato

Questo articolo è stato letto 243 volte

Ultima amichevole estiva per l’Orvietana Calcio. Prima di buttarsi anima e corpo nel calcio che conta e nella nuova stagione, l’Orvietana ospita oggi pomeriggio, con fischio di inizio alle 17, la Pontevecchio. A disposizione del tecnico Riccardo Fatone ci sarà Alexandre Mouah, punta, classe 1999, di nazionalità francese, 18 anni per quasi 190 cm. di altezza, in arrivo dall’Ajaccio, ormai confermatissimo acquisto in attesa solo di blocchi burocratici e non ci sarà Alessandro Di Girolamo, l’altro attaccante che non ha convinto il direttore sportivo Matteo Porcari: “Di Girolamo non corrispondeva al profilo che stiamo cercando – spiega Porcari – ci stiamo guardando intorno alla ricerca di un attaccante, vorremmo poter contare su una rosa di 20 giocatori.”

Intanto al gruppo agli ordini di Fatone si sono aggiunti in prova Eridon Dida centrocampista classe ’97 in arrivo dal Torgiano e Giulio Baracchini, attaccante d’esperienza, classe ’89, originario di Attigliano ma in arrivo dal Nissa di Caltanissetta (Eccellenza) con trascorsi al Massa Martana (Eccellenza) e Spoleto (Serie D).

Lavori ancora in corso per quanto riguarda la rosa alla vigilia del primo turno di Coppa di Eccellenza. L’Orvietana è stata inserita nel girone D con Massa Martana, Narnese e Spoleto; per i biancorossi il primo turno propone domenica 27 agosto alle 16 la trasferta a Spoleto, mercoledi 30 agosto Orvietana-Narnese (si gioca a Castel Giorgio), e domenica 3 settembre Massa Martana – Orvietana. Poi, domenica 10, via al campionato con la trasferta in casa del favoritissimo Petrignano.

(Il Messaggero Umbria – 20.08.2017)

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *