Turno di fuoco per l’Orvieto FC. Derby con Monteleone, Coppola: “gara da non sottovalutare”

Questo articolo è stato letto 275 volte

Sarà un turno da non sottovalutare per le due prime squadre maschili dell’Orvieto FC in questo fine settimana. Da una parte la squadra di calcio a 11 che sarà in trasferta sul difficile campo dell’Interamna, dall’altra quella di calcio a 5, che venerdì sera al PalaPapini affronterà il Monteleone nel derby del campionato di serie C1 regionale. Un derby che arriva dopo la brutta sconfitta della settimana scorsa in casa della Cts Grafica, sulla quale torna Fabio Coppola, tecnico e collaboratore della prima squadra insieme ad Andrea Bernardini…

“E’ stata una partita un po’ così – commenta Coppola – dopo cinque minuti potevamo essere 0-2, peccato che non abbiamo sfruttato le occasioni che si erano create, basti pensare ad una traversa clamorosa colpita dopo un minuto e mezzo da Frosinini. Poi è arrivato, intorno alla metà del primo tempo, il gol del nostro vantaggio di SImoncini, e fino a lì si può dire che abbiamo dominato la partita. Poi loro si sono alzati e hanno preso campo, Delli Poggi ha fatto tantissime parate, nonostante ciò abbiamo subito prima l’1-1 e poi allo scadere il 2-1. Nella ripresa abbiamo avuto il black out, con l’espulsione di Nobu che ha fatto da spartiacque della gara”.

Un trend, questa alternanza vittorie-sconfitte, che va avanti dall’inizio dell’anno…

“Purtroppo in questa stagione abbiamo avuto diversi difficoltà con i ragazzi, tra infortuni e problemi di lavoro è stata dura anche allenarsi, perché difficilmente siamo stati al completo, e abbiamo spesso integrato con i giovani della juniores, ora che ci mancano cinque turni alla fine però, sappiamo che dobbiamo ancora lavorare sodo ed impegnarci comunque, anche il campionato ha pochissimo da darci, dobbiamo onorare una maglia che è importante, rappresentiamo un progetto e una grande società, che merita di essere rispettaa in campo”.

Venerdì, alle 21.30, al PalaPapini arriva il Monteleone per il derby orvietano…

“Sarà una gara che non dovremo assolutamente sottovalutare, giocheremo con le defezioni sicure di Nobu e Pirati, entrambi per squalifica, ma per il resto dovremmo essere al completo. E’ una partita in cui non vogliamo sfigurare, sia perché giochiamo al PalaPapini, sia perché mister Bernardini a Monteleone ha giocato e allenato per tantissimo tempo e quindi vuole onorare nel miglior modo possibile il match”.

Ma Fabio, ricopre anche un ruolo di supervisione verso i giovani talenti dell’Orvieto FC, quanto hanno inciso nel gruppo della prima squadra quest’anno?

“Diciamo che tutti i gruppi giovanili del futsal, stanno disputando ottimi tornei, soprattutto la Juniores che è seconda ad un punto dalla prima, e che lunedì affronterà nel derby il Sugano, terzo ad un punto, e proprio dal quel gruppo abbiamo pescato bene, in particolare tre giocatori come Tedeschini, Bianco e Marangoni, che sono quelli che orbitano di più in prima squadra. Ma anche Allievi e Giovanissimi, ci tengo a sottolinearlo, non stanno demeritando, e proprio i ragazzi di Luca Fringuello sabato giocheranno alle 18.00 a Norcia”.

Un bel duo tecnico, Bernardini-Coppola, ti aspettavi di vivere così bene la stagione?

“Devo ringraziare veramente tanto Andrea, con il quale ci siamo subito integrati e capiti, mi ha coinvolto da subito a 360°, e ora insieme decidiamo ogni cosa, dall’allenamento a tutte le altre sfaccettature del caso. Non avevo dubbi sull’uomo e sull’allenatore, e devo dire che questa esperienza non ha fatto che migliorare l’opinione già positiva che avevo di lui”.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *