Via alla nuova stagione dell’Orvieto FC

Questo articolo è stato letto 680 volte

E’ cominciata con una rinnovata iniezione di entusiasmo la stagione dell’Orvieto FC 2018-2019. Ieri sera, lunedì, presso gli impianti sportivi di Lubriano si sono infatti ritrovate le due prime squadre maschili, quella di calcio a 11, che disputerà il campionato di Seconda categoria girone D, e quella di calcio a 5 che invece giocherà nel torneo di serie C1 regionale, l’èlite del futsal umbro. Due squadre una sola bandiera, e tanti punti in comune…
“Siamo pronti a cominciare questa nuova avventura – commenta il vice presidente Maurizio Bellagamba – entrambe le squadre hanno cambiato allenatore, sulla panchina del calcio a 11 si è seduto Moreno Baldini che forte dell’esperienza accumulata in questa categoria, ma anche in categorie superiori proverà a fare bene e dar lustro alla società, mentre su quella del futsal ci sarà Luca Palmerini, promosso dal nostro settore giovanile, dopo che lo scorso anno aveva iniziato come secondo in prima squadra”.
Nuovi allenatori, ma squadre differenti…
“Il mercato del calcio a 11 ha cambiato molto la fisionomia della squadra, mantenendo comunque un’ossatura solida, e portando alla corte del mister ragazzi del calibro di Edoardo Tonelli, Riccardo Mariotti, Matteo Fringuello, Alessandro Zannoni,  Marco Pelosi e Maurizio Cardinali. Inoltre è arrivato anche il vice allenatore Alberto Schettini. Mentre per quanto riguarda il futsal, al momento sono due gli acquisti effettuati, quello di Gabriele Binucci, giovane ma già volto noto del calcio a 5 regionale dopo le esperienze con Torgianese, Angelana Under 21, Ponte Pattoli e per ultima Cannara. Inoltre arriva dal calcio, ma siamo sicuri che si integrerà subito bene, viste le sue qualità umane Antonio Ammendola oltre alla riconferma che pareva insperata di Riccardo Ciambottini e che per noi vale come un acquisto”.
Tutti i presupposti per fare bene quindi…

“Ce lo auspichiamo, anche se il fare bene sarà poi valutato dai rispettivi campionati, lo scorso anno il calcio a 11 sfiorò la promozione, mentre il calcio a 5 mancò per un pelo i play off, ma erano due stagioni diverse, quest’anno valuteremo il tutto durante i rispettivi campionati”.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *