Fiorucci: “in campo ci vanno i giocatori, non le figurine”

Questo articolo è stato letto 530 volte

Silvano Fiorucci è il nuovo allenatore dell’Orvietana Calcio. Il presidente Roberto Biagioli, complice a quanto pare una cena a tre insieme al direttore sportivo Matteo Porcari, ha deciso. A dare comunicazione ufficiale dell’ingaggio del tecnico tifernate una nota affidata ancora una volta alla propria pagina social.

“L’allenatore Silvano Fiorucci – recita il comunicato – è ufficialmente alla guida della compagine biancorossa. Mister Fiorucci – si precisa – siederà in panchina già da domenica prossima contro il Pontevalleceppi.”

Dunque la parentesi Zampagna si chiude qui, in tre giorni, dal dopo gara contro Sansepolcro, passando per le dimissioni del tecnico ternano, per l’avvio della ricerca del sostituito, e infine con l’annuncio del nuovo allenatore. Che poi, nuovo nuovo non è poiché Silvano Fiorucci, 61 anni, originario di Città di Castello, era già stato alla guida dell’Orvietana subentrando a Luciano Marini nella parte finale della stagione 2010-2011. Precedentemente, sempre Fiorucci aveva sostituito Fabrizio Fratini all’ultima giornata di campionato nella stagione 2009/2010. In entrambi i casi Fiorucci era stato protagonista della salvezza del team in serie D. Allenatore di caratura nazionale, Fiorucci ha iniziato la propria attività con le società di Torgiano, Foligno e Pievese in Eccellenza, successivamente ha guidato Foligno e Città di Castello in Interregionale e ha maturato significative esperienze in C2 alla guida di Sansovino ed Imolese per poi passare nel prestigioso campionato di C1 dove ha allenato Benevento, Arezzo, Andria, Foggia e Teramo.

“Sono felice di tornare a Orvieto – dice – le brevi parentesi in cui sono stato qui sono state belle esperienze. Conosco bene la società e ringrazio l’amico Roberto Biagioli di questa opportunità. Devo dire che l’Orvietana è l’unica squadra per la quale avrei accettato la categoria.” Il primo approccio con la squadra Fiorucci lo avrà guardandola giocare a Foligno la gara di ritorno per la qualificazione alla finale di Coppa. Sulla panchina oggi, mercoledì 10 ottobre, siederà Gianfranco Ciccone, allenatore della Juniores che Fiorucci ha già allenato. “Conosco bene Ciccone e sono felice di ritrovarlo – dice Fiorucci – e di averlo con me come secondo tecnico. Conosco anche alcuni giocatori come Missaglia, Massetti, Dida e Idromela, gli altri li conoscerò presto.”

Su che tipo di squadra sarà l’Orvietana targata Fiorucci, il tecnico non ha dubbi: “in campo ci vanno i giocatori non le figurine – dice – la mia squadra deve dare sempre tutto, deve giocarsela fino alla fine e se sarà sconfitta, dovremo poter uscire dal campo senza che nessuno abbia a che ridire su nulla.”

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *