lunedì, agosto 8contatti +39 3534242011




Pontevalleceppi-Orvietana. Debutto di Fiorucci in panchina

Questo articolo è stato letto 925 volte

Nella sesta giornata di campionato di Eccellenza umbra, la prima a gestione Silvano Fiorucci, l’Orvietana è attesa dalla trasferta in casa della Pontevalleceppi. Il club della rupe arriva da una settimana complicata, segnata dal passaggio di consegne in panchina tra Riccardo Zampagna, dimissionario, e Silvano Fiorucci, tecnico scelto dal presidente Biagioli per continuare il campionato ma anche dalla sconfitta di mercoledì scorso rimediata a Foligno e la conseguente uscita dalla Coppa. A questo punto c’è da concentrarsi solo sul Campionato ma Fiorucci dovrà anche cercare di rimettere in piedi una squadra un po’ spenta, che proprio proprio in forma non sembra. Di contro c’è da dire che occasione migliore non poteva esserci per il debutto in panca del tecnico tifernate poiché l’avversario di turno, la Pontevalleceppi, non è che stia meglio, anzi se possibile, sta messa abbastanza malino con un inizio di campionato che, dopo cinque giornate, vede il team perugino in bassissima classifica a due punti. In casa Orvieto, con Idromela ancora out e Dida non recuperato a causa di un risentimento muscolare, Fiorucci potrà contare, a quanto pare, su tutta la rosa. Fatti salvi gli incastri dei fuori quota, è dato pensare che Gulino e Frellicca siano posizionati all’esterno della difesa, mentre Lispi e Annibaldi al centro. In porta non è chiaro ancora se Fiorucci opterà per Massetti o Sganappa. Il centrocampo, fin qui nota dolente che più dolente non poteva essere, potrebbe fare perno sugli esterni Liurni e Perquoti e sugli interni Bernardini e Cotigni. In avanti Fiorucci potrebbe puntare sul giovanissimo Castelletti o sul più esperto Polidori con un Missaglia leggermente più arretrato a far da sponda attiva tra la mediana e l’attacco. Un 4-4-1-1 che potrebbe far girare pagina all’Orvietana in questo momento in debito di vittorie, morale, e serenità.

Si gioca oggi pomeriggio al comunale “Giuliano Borgioni” di Perugia con fischio di inizio alle 15 e sotto la direzione di gara dell’arbitro Raffaele Gallo di Castellammare di Stabia, coadiuvato dagli assistenti Simone Piombioni di Città di Castello e Emanuele Mariani di Perugia.

Nella sesta giornata di campionato di Eccellenza umbra, la prima a gestione Silvano Fiorucci, l’Orvietana è attesa dalla trasferta in casa della Pontevalleceppi. Il club della rupe arriva da una settimana complicata, segnata dal passaggio di consegne in panchina tra Riccardo Zampagna, dimissionario, e Silvano Fiorucci, tecnico scelto dal presidente Biagioli per continuare il campionato ma anche dalla sconfitta di mercoledì scorso rimediata a Foligno e la conseguente uscita dalla Coppa. A questo punto c’è da concentrarsi solo sul Campionato ma Fiorucci dovrà anche cercare di rimettere in piedi una squadra un po’ spenta, che proprio proprio in forma non sembra. Di contro c’è da dire che occasione migliore non poteva esserci per il debutto in panca del tecnico tifernate poiché l’avversario di turno, la Pontevalleceppi, non è che stia meglio, con un inizio di campionato che, dopo cinque giornate, vede il team perugino in bassissima classifica. In casa Orvieto, con Idromela ancora out e Dida non recuperato a causa di un risentimento muscolare, Fiorucci potrà contare, a quanto pare, su tutta la rosa. Fatti salvi gli incastri dei fuori quota, è dato pensare che Gulino e Frellicca siano posizionati all’esterno della difesa, mentre Lispi e Annibaldi al centro. In porta non è chiaro ancora se Fiorucci opterà per Massetti o Sganappa. Il centrocampo, fin qui nota dolente che più dolente non poteva essere, potrebbe fare perno sugli esterni Liurni e Perquoti e sugli interni Bernardini e Cotigni. In avanti Fiorucci potrebbe puntare sul giovanissimo Castelletti o sul più esperto Polidori con un Missaglia leggermente più arretrato a far da sponda attiva tra la mediana e l’attacco. Un 4-4-1-1 che potrebbe far girare pagina all’Orvietana in questo momento in debito di vittorie, morale, e serenità. Si gioca oggi pomeriggio al comunale “Giuliano Borgioni” di Perugia con fischio di inizio alle 15 e sotto la direzione di gara dell’arbitro Raffaele Gallo di Castellammare di Stabia, coadiuvato dagli assistenti Simone Piombioni di Città di Castello e Emanuele Mariani di Perugia.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *