Il “no” del Foligno all’anticipo a sabato non piace all’Orvietana. Ma Foligno non vuole polemiche

Questo articolo è stato letto 454 volte

Non è piaciuto all’Orvietana, e in particolare al tecnico Silvano Fiorucci, il “no” del Foligno a anticipare al sabato la gara prevista per domenica prossima al “Muzi” di Orvieto, gara valida per la undicesima giornata di andata in Eccellenza Umbria. Il club della rupe aveva chiesto nei giorni scorsi alla società folignate di poter anticipare l’incontro a sabato 17 novembre ma da Foligno la risposta è stata negativa. All’Orvietana, un giorno in più avrebbe fatto comodo anche e soprattutto perché mercoledì 21 novembre (con fischio di inizio alle 14:45) il team biancorosso è chiamato a recuperare la gara a Lama sospesa per maltempo due turni fa. “L’etica sportiva è fondamentale nel calcio – spiega Silvano Fiorucci rammaricato per il mancato anticipo – come noi ci siamo messi a completa disposizione del Lama per il recupero della partita sospesa per maltempo, ci saremmo aspettati che il Foligno facesse lo stesso con noi. Mi sembra quasi un dispetto questo “no” – aggiunge il tecnico – una presa di posizione che, francamente, tra corregionali è fuori luogo.”

Ma a Foligno non hanno alcuna intenzione di alimentare alcuna polemica: “Questa specie di polemica non ci interessa, non ci riguarda.” E’ tranquillo e per nulla interessato alla polvere alzata da Fiorucci Giuseppe Feliciotti, direttore generale del Foligno calcio che raggiunto telefonicamente ci ha spiegato che “abbiamo detto no all’anticipo per problemi di organizzazione – spiega – abbiamo qualche giocatore da recuperare e un giorno in più è utile inoltre la tifoseria si è già organizzata da tempo con un bus per venire a Orvieto domenica, non potevamo spostar loro la gara a sabato. Quello che più mi rammarica – dice Feliciotti – è essere stati tirati dentro ad una polemica che non ha ragione di esistere. Siamo amici dell’Orvietana, onestamente non ce lo meritavamo di essere trascinati dentro ad una polemica probabilmente costruita ad arte per caricare la squadra.”

Tutto resta quindi come da copione, Orvietana-Foligno si giocherà regolarmente come da calendario domenica 18 novembre. Sul fronte gara i biancorossi orvietani stanno lavorando sodo per affrontare al meglio un match sulla carta difficilissimo ma non impossibile, un incontro tra due squadre blasonate, una, il Foligno, capolista e caratterizzata da un inizio stagione più che positivo, l’altra, l’Orvietana, ancora impantanata a fondo classifica a causa di una partenza di stagione non proprio azzeccata: “Stiamo lavorando molto – dice Fiorucci, c’è tanto da fare ma tutti i ragazzi stanno dando il massimo, ci vorrà tanto cuore e tanta grinta, il Foligno è squadra molto ben attrezzata, sarà una battaglia, occorrerà autostima e concentrazione, del resto nel calcio tutti possono vincere e tutti possono perdere. Domenica dobbiamo fare la partita perfetta. Il Foligno arriva da favorita, spero che per una volta tanto il campo, che poi è sempre quello che decide, non tenga conto dei pronostici della vigilia.”

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *