L’Orvietana non si ferma più. Battuta anche la Narnese

Questo articolo è stato letto 224 volte

L’Orvietana non si ferma più. Tredici punti in cinque gare, quattro vittorie e un pareggio, sono l’impressionante ruolino di marcia che l’Orvietana Calcio ha messo a segno in questo finale di girone di andata. Quando mancano ormai due giornate al giro di boa la squadra di Silvano Fiorucci ha scalato posizioni su posizioni e la vittoria di ieri sulla Narnese ha portato il club della rupe in acque più tranquille a 18 punti.

Una Orvietana non bellissima ma efficace, precisa, puntuale, e quando si legge perfettamente la partita che si ha di fronte non è necessario stupire ma segnare reti. E l’Orvietana, ieri al “Muzi” nel derby provinciale contro i rosso-blu di Proietti ha messo da subito le cose in chiaro iniziando fin da subito a insidiare la porta difesa da Cunzi.

E’ infatti il 5’pt quando Polidori impegna il numero uno narnese in una parata a terra, è il 7’pt quando a provarci è Cotigni il cui tiro però finisce alto, è il 9’pt quando a Lispi non riesce una rovesciata a terra in area avversaria. L’assalto orvietano culmina con la rete di Polidori al 12’pt grazie ad un calcio di punizione (decretato per fallo di Ponti sullo stesso Polidori) calciato dal limite dell’area avversaria e che finisce millimetrico nell’angolino basso alle spalle di Cunzi. La Narnese non si arrende, prova a costruire e cerca il pareggio prima con Rocchi al 16’pt il cui ottimo tiro di base sfiora la rete difesa da Sganappa e con Grifoni Nicolò che al 28’pt impegna l’estremo difensore orvietano bravo a deviare il pallone in angolo.

Nel secondo tempo i ritmi si abbassano, la partita cala di intensità ma la Narnese non cede di un passo continuando a costruire e arrivando alla occasione forse più ghiotta con Raggi il cui tiro al 29’st si stampa sul palo della porta orvietana.

Il finale è nervoso e vivace, è la Narnese a pagare pegno con l’espulsione del secondo portiere Pettine dalla panchina e con la rete di Gulino al 50’st che chiude i giochi e blinda il risultato. Soddisfatto Fiorucci: “della squadra sono contento – dice a fine gara – ogni squadra che incontriamo e ogni partita fanno sempre storia a sé, stiamo lavorando molto ma dobbiamo ancora migliorare.”

E del debutto di ieri sia di Locchi che di Colace dice: “stiamo facendo un mercato per arricchire la rosa, per avere delle alternative di gioco, non cerchiamo di rinforzarci ma di allargare la rosa per star tranquilli tutti. Chi arriverà – continua ancora – non deve dimostrare niente, non si parla di titolari ma di giocatori che se la giocheranno tutti quanti.”

fotogallery

ORVIETANA – NARNESE 2-0

ORVIETANA: (4-3-3) Sganappa, Frellicca, Mosconi, Annibaldi, Cotigni (16’st Colace), Lispi, Locchi, Bernardini (46’st Fastella), Polidori (9’st Liurni), Missaglia, Perquoti (30’st Gulino). A disp.: Cevolo, Bianco, Castelletti, Caciolla, Ciccone. All. S. Fiorucci

NARNESE: (4-4-2) Cunzi, Kola, Grifoni Nicolò (29’st Chiani), Vastola, Ponti (13’st Bellini), Angeluzzi, Keriota (34’st Formoso), Proietti (29’st Mencarino), Quondam (4’st Raggi), Rocchi, Lucci. A disp.: Pettine (espulso al 39’st), Consolini, Tancini, Grifoni Pietro.. All. L. Proietti

ARBITRO: Tonino Fiore di Paola  (Goretti – Malacchi)

MARCATORI: 12’pt Polidori (O), 50’st Gulino (O)

NOTE: angoli 6-3, ammoniti Locchi, Polidori, Liurni (O), Ponti, Angeluzzi, Mencarino (N), espulso al 39’st Pettine dalla panchina per proteste, recupero +0’pt/+5’st.

 

 

 

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *