Liurni e Fanini. Per l’Orvietana solo un pareggio contro il Pontevalleceppi

Questo articolo è stato letto 347 volte

Orvietana – Pontevalleceppi 1-1

Non va, nemmeno stavolta, oltre il pareggio l’Orvietana Calcio che, tra le mura amiche, deve accontentarsi di un 1-1 contro la Pontevalleceppi, la quale conferma, ancora per una volta, l’imbattibilità di Fabrizio Ciucarelli da quando siede su quella panchina.

Fiorucci deve fare a meno di Polidori e Frellicca, squalificati, oltre che di Missaglia, alla sua seconda giornata out, rispetto alle tre che il giudice sportivo gli ha comminato. Sganappa viene tenuto ancora a riposo, insieme a Perquoti, mentre Caciolla esordisce in campo fin dal primo minuto. In difesa, l’allenatore biancorosso continua a dare fiducia a Bianco, dopo una prima parte del campionato in cui invece venne privilegiato Mosconi.

Anche Ciucarelli deve fare i conti con gli squalificati Ragnacci e Monni, oltre all’assenza di Regnicoli, ormai infortunato di lungo corso.

Partono subito forte i padroni di casa che, in pochi minuti, collezionano due corner e due buone occasioni da gol. La prima: lancio lungo di Bricchetti a cercare Liurni, il quale, da buona posizione, impegna Biscarini a terra. Un minuto dopo, è Caciolla che spinge sulla destra, sovrapposizione di Colace che mette in mezzo per Liurni, ma ancora Biscarini è tempestivo, anticipa l’attaccante e sventa.

La risposta del Pontevalleceppi è tutta in un tiro di Potenza, che raccoglie il cross di Urbanelli ma spara alle stelle.

La fine del primo tempo è tutta di targa biancorossa. Dapprima ci prova Colace, da solo in area appostato in posizione molto favorevole, ma il suo tiro termina a lato. Poi è la volta di Liurni, servito in profondità da Caciolla, che scatta in avanti da solo, lasciandosi alle spalle tutta la difesa avversaria, ma stavolta è la bandierina del guardalinee che ferma l’azione. Arriva invece al tiro l’attaccante orvietano al 36′ e al 43′ ma trova sempre Biscarini a negargli la gioia del goal.

La ripresa comincia sotto i migliori auspici per l’Orvietana, con il direttore di gara che concede un calcio di punizione dal limite. Se ne incarica Locchi, ma il suo rasoterra è debole e viene facilmente intercettato dalla barriera.

Sembra il preludio al vantaggio, invece la partita, per i successivi venti minuti, si fa sonnacchiosa. Nessuna emozione, con un grande assente: il gioco. Lanci lunghi, da ambo le parti, e tanti, tanti palloni buttati via. Ci pensa Liurni a riaccendere gli animi, quando al 25′, insacca alle spalle dell’ottimo Biscarini – che invece in questa occasione si è fatto sorprendere – un pallone toccato da Annibaldi su calcio piazzato. Ed è sempre il numero 9 locale che ha sui piedi la palla del raddoppio: gran botta, ma Biscarini si distende e con la punta delle dita devìa in corner.

Di qui in avanti, succede di tutto. Bricchetti stoppa con la mano un palla lanciata in profondità da Manni. L’arbitro lo ammonisce e, subito dopo, sventola il cartellino rosso all’indirizzo di Annibaldi che si trovava molto vicino all’azione. Non è dato sapere, al momento, il motivo dell’espulsione del difensore; possiamo solo presumere che sia volata, ancora una volta, qualche parola di troppo. Cinque minuti dopo, Manni si insinua nell’area orvietana. Prova a fermarlo, senza successo, Bernardini e allora tocca a Lispi intervenire. Lo fa in maniera fallosa: rigore per il Pontevalleceppi e rosso diretto per il centrale di casa. Fanini realizza dal dischetto. Pronti via, riprende il gioco e lo stesso Fanini, già ammonito, commette un fallo a centrocampo. Secondo giallo per lui e Pontevalleceppi in dieci uomini. Un istante prima del triplice fischio, sale in cattedra Massetti che si oppone ad un insidioso calcio di punizione di Sinisi.

Finisce 1-1, contro un avversario non certo irresistibile. Rallenta molto l’Orvietana, rispetto alle settimane immediatamente successive all’arrivo di Fiorucci. Nelle ultime sette partite, sono solo sette i punti all’attivo dei biancorossi. Domenica il team del presidente Biagioli è atteso a San Giacomo di Spoleto, per il match contro la Ducato, squadra che sta attraversando un buon momento di forma. Fare punti diventa un imperativo.

IL TABELLINO

ORVIETANA: Massetti, Annibaldi, Bianco, Bricchetti, Dida, Lispi, Cotigni (40′ st Gulino), Colace, Liurni (43′ st Mosconi), Locchi (38′ st Bernardini), Caciolla (21′ st Perquoti). A disp: Sganappa, Dottarelli, Terracina, Fastella, Ciccone). Allenatore Silvano Fiorucci

PONTEVALLECEPPI: Biscarini, Potenza, Mattia, Fanini, Mancinelli, Vergaini, Urbanelli, Gianbattista (36′ st Dyrma), Betti 29′ st Marri), Sinisi, Polidoro (22′ st Ricci). A disp: Guerri, Patoia, Lazzarini, Cicioni, Politelli, Cappuccinello. Allenatore Fabrizio Ciucarelli

Arbitro Sig. Daniele Agrò di Terni (Piomboni, Zimbardi)

Reti: 25’st Liurni (O), 44′ st Fanini rig. (PVC).

Note: Ammoniti Bricchetti (O) e Sinisi (PVC). Espulsi Annibaldi e L.ispi (O), Fanini (PVC). Corner 4-0. Recupero 2′ pt, 5′ st

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *