Orvietana in apprensione, malore per Silvano Fiorucci. Squadra a Ciccone

Questo articolo è stato letto 439 volte

Sono ore di vera apprensione quelle che si stanno vivendo in casa Orvietana Calcio. Alla vigilia di Ellera-Orvietana, gara valida per la ventiquattresima giornata in Eccellenza Umbria, il club della rupe è infatti oltremodo preoccupato per le condizioni di Silvano Fiorucci, allenatore della prima squadra che si trova ricoverato a Perugia presso il “Santa Maria della Misericordia”. Secondo quanto si apprende Fiorucci, 62 anni, giovedì scorso sarebbe stato colto da malore e immediatamente trasportato alla volta del nosocomio perugino dove ieri pomeriggio sarebbe stato sottoposto ad un intervento di angioplastica. Le condizioni di Fiorucci al momento sono buone; il tecnico risponde infatti ai messaggi che gli giungono da più parti. Sul fronte calcio giocato l’Orvietana sembra intenzionata a tamponare la momentanea assenza del proprio tecnico titolare puntando sulla soluzione interna: contro l’Ellera in panchina a guidare la squadra ci sarà infatti Gianfranco Ciccone, secondo di Fiorucci, uomo di sua fiducia e allenatore della Juniores. Nessuna decisione, al momento, è stata presa per il resto del campionato, né per la prima squadra né eventualmente per la Juniores nel caso in cui Ciccone sia designato a sostituire Fiorucci per il resto della stagione sulla panchina della prima squadra. La brutta tegola in testa al club biancorosso arriva in un momento in cui l’Orvietana è ancora alla ricerca di punti salvezza; mancano sette gare al termine della stagione e c’è ancora da metter via punti preziosi per dirsi definitivamente in salvo. Contro l’Ellera non ci sarà inoltre Raffaele Cotigni, squalificato, mentre si spera di poter recuperare tutti gli infortunati. A dirigere la gara di domani è stata chiamata la terna composta dall’arbitro Matteo Giorgi di Città di Castello, con lui gli assistenti folignati Andrea Silvioli e Mauro Ottobretti.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *