Week end in chiaroscuro per l’Orvieto FC

Questo articolo è stato letto 329 volte

E’ stato un week end in chiaroscuro per l’Orvieto FC, che può festeggiare con il futsal maschile, vittoria nell’anticipo di venerdì sera per 3-6 nello scontro diretto per la salvezza con la Libertas Terni, e con il calcio a 11 femminile, che è andato a vincere per 1-2 il match diretto in casa del Deruta. Sconfitta invece, 0-3 col Montecchio, tra le mura amiche per il calcio a 11 maschile, mentre lunedì sera sarà la volta del futsal femminile impegnato in casa del Clt. Intanto, la società del presidente Roberto Lorenzotti, fa parlare di sé con i propri giovani, per la bontà del lavoro svolto, in particolare con i Giovanissimi 2004 (Under 15), che sono in vetta al proprio campionato di competenza, Provinciale Girone C, nonostante la sconfitta di domenica per 2-1 nel derby con l’Orvietana.
“In classifica cambia poco – commenta mister Mauro Valentini, allenatore della squadra – eravamo a cinque punti di vantaggio sulla seconda, mentre ora ne abbiamo solo due”.
Il campionato è ancora lungo, ci sono quattro gare da giocare, ma come valuta la stagione dei suoi fino a questo momento?
“E’ sicuramente positiva, siamo stati sempre in testa, dalla prima giornata, e non può che essere una stagione ottima, i ragazzi stanno crescendo bene, e il nostro progetto sta andando avanti. E’ ovvio che ciò che ci preme di più è la crescita dei ragazzi, e nonostante questo piccolo intoppo va bene così”.
Lei ha preso questa squadra lo scorso anno, dove molti dei ragazzi erano sotto età, ora state viaggiando a vele spiegate, se lo aspettava?
“La stagione di quest’anno è figlia della programmazione che parte della stagione scorsa. C’era molto da fare, ma i ragazzi hanno risposto bene e hanno lavorato duramente raccogliendo i frutti degli sforzi fatti. Siamo partiti con le migliori intenzioni di fare bene, ci stiamo riuscendo ma non è ancora finita”.
Tutto facile quindi?
“Nulla è mai facile, bisogna impegnarsi, e lavorare, i ragazzi non erano abituati a fare campionati così impegnativi, ma stanno rispondendo bene, ora dobbiamo tenere duro, sarebbe stupido fermarsi in questo momento, anzi c’è da raddoppiare gli sforzi e darci dentro fino alla fine, dobbiamo centrare l’obiettivo prefissato”.
Stagione, sino ad ora, soddisfacente, quindi?
“Non può non esserlo, sono orgoglioso della crescita dei ragazzi, ci siamo migliorati sotto tutti i punti di vista, sono soddisfatto, così come credo che lo sia la società, ora un ultimo sforzo, poi potremmo festeggiare”.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *